MOVIMENTO DI RESISTENZA E ARCONTI

Nascita del Movimento di resistenza

Il Movimento di resistenza è sorto in due fasi, la prima fase è iniziata nella metà degli anni ’70 da un certo individuo che ha il nome in codice Michael, non è il suo vero nome, ma è il nome in codice. Egli in realtà ha riunito un gruppo di persone intorno a lui, fondamentalmente solo per sopravvivere perché era inseguito dalla cabala. Scappando per salvarsi la vita ha scoperto un dedalo di tunnel sotto la linea metropolitana di New York. Ha creato li la sua base. Inoltre ha scoperto che c’erano altri esseri che vivevano sotto la superficie della terra in caverne sotterranee, si mise in contatto con quella gente e così, questa è stata la formazione del gruppo chiamato ‘l’organizzazione’, questo è stata la prima fase del movimento di resistenza. Ma più tardi, alla fine degli anni ’90 questa organizzazione stava subendo i forti attacchi della cabala, che era molto più potente a quel tempo, fino ad essere quasi completamente spazzata via nel 1999,  inviò allora una richiesta di aiuto alle forze extraterrestri positive, le quali hanno portato rinforzi in forma di molti milioni di combattenti, molto qualificati, che provenivano dal pianeta X, quei combattenti sono stati teletrasportati nella crosta superiore della superficie terrestre, in caverne sotterranee e lì si sono raggruppati. Questo gruppo si è riorganizzato e ha formulato un piano per continuare la liberazione del nostro pianeta dall’influenza della cabala. Questo piano è ora in fase di accelerazione, e siamo nelle fasi in cui si comincia a parlare della liberazione finale del pianeta.

Dietro il movimento di resistenza ci sono altri esseri che non sono in realtà abili combattenti ma sono molto spirituali, sono coloro che chiamiamo Agharthiani, entità avanzate che materialmente detengono il bilancio della situazione, senza le loro meditazioni quotidiane e senza il quotidiano collegamento con la Fonte, questo pianeta sarebbe stato distrutto più volte. Quindi vi è in realtà una parte spirituale di questo movimento sotterraneo, la civiltà sotterranea che molti canali e molti Operatori di Luce chiamano Argartha. Questo è solo uno dei nomi, ma esistono altri esseri molto evoluti, in realtà molti altri esseri vivono nella Terra interiore.

Attualmente ci sono circa 300 individui che sono sulla superficie del pianeta, infiltrati all’interno del sistema della cabala. Sono infiltrati in posizioni alte nelle forze armate e in particolare nell’ “alphabeth”, agenzie di intelligence e posizioni di questo genere. Il resto di loro, circa 20 milioni in questo momento, non vivono sulla superficie del pianeta, ma sotto terra e non torneranno sulla superficie a meno che non sia strettamente necessario.

Piani speciali sono in fase di preparazione, non è permesso ancora parlarne, ma nel Blog di Cobra verranno date in futuro maggiori informazioni.

Tutti questi individui vivono in corpi umani; se si dovesse incontrare uno di loro per le strade, apparirebbero come chiunque altro, queste persone si sono incarnate sul pianeta X, che è un pianeta situano nella gamma esterna del sistema solare, e alcuni di loro avevano avuto incarnazioni sul pianeta Terra, la maggior parte sono quelli che potremmo chiamare Semi stellari sul pianeta Terra, e ce ne sono circa 5 milioni. I Semi stellari incarnati sul pianeta terra, sulla superficie del pianeta, hanno avuto qui molte incarnazioni, e sono molto simili nella struttura, nella psicologia e nell’aspetto esteriore.

Cobra dice di essere un Pleiadiano incarnato sulla terra, consapevole di avere una missione da svolgere sulla Terra.

Il recente transito di Venere tra la Terra ed il Sole, è uno dei punti di svolta per la liberazione planetaria perché quello è stato il giorno in cui l’energia della dea è finalmente ritornata al pianeta Terra ed è stata ancorata anche all’interno della materia fisica di questo mondo. Si tratta di una energia molto forte, che effettivamente porta equilibrio e pace dopo oltre 5000 anni di continue guerre e conflitti, questa energia influenza tutti, anche la cabala, ad un punto tale che stavano iniziando a considerare la resa. Non ci avevano mai pensato prima, hanno sempre avuto questo pensiero delirante di onnipotenza e di onnipresenza, di poter fare tutto quello che vogliono e farla franca, ma ora stanno cominciando a rendersi conto che potrebbe non essere così.

La Luce sta diventando sempre più potente, di giorno in giorno, e la cabala sta cominciando a rendersi conto che i loro piani non vanno come avrebbero voluto.

Se non vi fossero state attività delle forze di Luce, la situazione sarebbe molto peggiore. Si faceva un gran parlare della guerra tra Israele e Iran fono a pochi mesi fa e ora questa è stata quasi cancellata, si era parlato di nuovo ordine mondiale, di mettere tutti nei FEMA camp, ciò non è avvenuto proprio a causa delle attività delle forze di Luce.

 

Gli Arconti.

L’Arconte è un essere che è stato sottoposto a un processo di forte mutazione innaturale.  Molto tempo fa nella storia galattica c’era un certo gruppo di esseri che erano, di fatto, Angeli molto potenti, che hanno voluto sperimentare la materia, hanno quindi escogitato un congegno molto avanzato basato sulla tecnologia dei campi elettro-magnetici che ha alterato il continuum spazio – temporale, si sono sottoposti a questa tecnologia modificando la loro coscienza, questa è la fonte del male come lo vediamo noi. Quegli esseri erano quindi, prima, Angeli molto potenti che,  dopo questo processo, sono diventati Demoni molto potenti,  hanno creato realmente la quarantena per la Terra, e hanno governato questo mondo negli ultimi 25.000 anni, ma ora è tempo che se ne vadano, il loro tempo è scaduto, avevano 26.000 per creare caos in tutto il mondo, ma poi tutto deve finire.

Alcuni Arconti si sono incarnati come esseri umani nella cabala, quindi è del tutto possibile, per questi Arconti manifestarsi fisicamente qui come esseri umani.

Alcuni di loro si sono incarnati sul piano fisico soprattutto tra i Gesuiti, perché questa è l’ unica vibrazione che li soddisfa. Alcune centinaia di anni fa c’erano molti più Arconti incarnati, perché la vibrazione di questo pianeta era molto più bassa ma, appena la vibrazione è aumentata, è diventato difficile per loro mantenere il corpo fisico, così ora abbiamo solo alcuni di essi viventi sul piano fisico.

 Estratto da: intervista a Cobra, di Lisa Harrison, 19 giugno 2012

 Cobra afferma di essere un Pleiadiano incarnato sulla terra, consapevole di avere una missione da svolgere per il pianeta. Afferma di essere membro del movimento di resistenza metropolitana, e che il sito “2012portal.com” funge sia da piattaforma per fornire annunci pubblici, sia da mezzo di comunicazione codificata con colleghi membri della resistenza.  L’identità “Cobra” è, in questa fase, segreta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: