METATRON

Metatron, conosciuto come il Re o il Principe degli Angeli, interagisce direttamente con l’umanità soltanto in periodi di grande importanza cosmica. Molte informazioni su di lui possono essere trovate in internet, alcune di esse valide e alcune no.

Il sito internet  http://templeouterlight.org/ rappresenta sicuramente la fonte principale di conoscenza di questa grande entità.

Tratto da:  Reniyah Wolf – http://templeouterlight.org/

 Quando iniziammo il nostro lavoro pubblico con l’Arcangelo Metatron, nel 2003, eravamo gli unici a farlo. C’erano canalizzazioni occasionali di qualcuno, ma altrimenti una ricerca in internet sotto il nome di  “Metatron” non forniva molte informazioni attuali.  Adesso i tempi sono cambiati. Metatron è un arcangelo “in voga”, e  Riassumiamo qui cosa può essere facilmente trovato altrove:   Fin dall’antichità si fa riferimento a Metatron nelle tradizioni orali ebraiche.  Le prime informazioni scritte su di lui appaiono nello Zohar, la trascrizione degli insegnamenti orali pubblicati nel 13 ° secolo e attribuiti ad un rabbino del 2 ° secolo. Egli è considerato da alcuni come il datore della Cabala e del noto glifo dell’Albero della Vita, e anche dei Tarocchi. Alcuni studiosi sono dell’avviso che Metatron sia “l’Angelo del Signore” come scritto in vari passaggi del Vecchio Testamento.

Metatron è conosciuto come il Re o il Principe degli Angeli, l’Angelo che siede alla destra di Dio, la Voce di Dio, l’Angelo in cima dell’Albero della Vita e l’Angelo della Presenza. Fin dall’antichità viene anche associato all’arcobaleno. Metatron Secondo la nostra comprensione, è però assai improbabile che Metatron sia il profeta Enoch asceso. Gli esseri umani non diventano angeli e gli angeli, che non hanno il libero arbitrio, non si incarnano.

Secondo Le Chiavi di Enoch ®, Metatron è “il Creatore della “Luce esterna”che penetra nelle regioni senza forma e del vuoto permettendo alla Luce Vivente di YHVH di penetrare nelle regioni degli “universi esterni”. (Chiave 107 v. 11)

Per quanto ci riguarda, ora abbiamo una comprensione più semplice: Metatron e la sua controparte Sandalphon “reggono la creazione”, quali angeli in cima e alla base dell’Albero della Vita. Sono come due alberi che sorreggono un’amaca. Tra loro mantengono la forma e la continuità della nostra esperienza di vita e il cosmo.

Le immagini grafiche di Metatron su questo sito sono state create dalla co-fondatrice Reniyah Wolf, come ispirata da Metatron stesso. Mentre sappiamo che Metatron non è umano e non ha forma umana, in quel momento serviva ai suoi scopi di apparire tale.

Questa è la descrizione che fornisce Metatron di Se Stesso:

Metatron  16 settembre 2004  tramite Reniyah Wolf

SONO Metatron, l’angelo del vuoto senza nome, senza forma da cui scaturisce tutta la creazione. Sono la manifestazione esterna di ciò che conoscete come Dio-Dea, Sorgente, Tutto-Ciò-che-E’. Sono io che porto il puro pensiero di Dio sulle onde della vibrazione del suono che forma ciò che voi conoscete come realtà. Tutto-Ciò-che-E’ non può conoscere se stesso se non c’è l”è”, se non c’è modo di differenziare. Pertanto Dio, come pura coscienza in un vuoto senza nome, senza forma, scelse di  espandersi, di proiettarsi nella realtà esterna della creazione. Tutto ciò che conoscete come reale scaturì da questa scelta. Anch’io sono scaturito da questa  scelta, se così volete come interfaccia di Dio, per creare aspetti di se stesso da sperimentare. Dovendoci essere due polarità affinché possa esistere l’esperienza, venne anche la mia controparte Sandalphon . Siamo conosciuti come gli Angeli che siedono in cima e alla base dell’Albero della Vita. E’ così, nel senso che ciò che è creato dal vuoto senza nome, senza forma, deve essere ancorato al fine di essere sperimentato come reale. Tramite noi due, Dio fu in grado di far  scaturire infinite potenzialità e possibilità di se stesso, e di conoscere se stesso in modo più completo. Noi, Sandalphon ed io, vi teniamo per mano, reggiamo il vostro mondo, il vostro universo e tutte le  dimensioni della realtà. Siamo una parte di voi e voi siete una parte di noi. Tutti noi siamo scaturiti dal pensiero creativo di Dio. Noi conteniamo dentro di noi l’Albero della Vita. Che ci conosciate o meno, noi condividiamo la vostra esperienza come coscienza incarnata. Vi assistiamo nel creare questa esperienza, qualsiasi cosa scegliate che essa sia. Quando siete scaturiti da Dio, cercando di avere la vostra esperienza unica, vi furono dati i doni del libero arbitrio e della creatività assoluta. Voi tutti siete sempre esistiti come una parte di Dio. Avete scelto, a volte, di  sperimentare voi stessi come coscienza individuale, a volte come parte dell’Una Coscienza. Avete scelto di avere l’esperienza incarnata nella materialità alla quale partecipate ora.  Tutte le dimensioni della realtà esistono come vibrazione sonora, o frequenza. Tutto è un’emanazione del suono proveniente dall’Una Coscienza. Anche se potrebbe sembrare ed essere percepito come se voi ed io fossimo separati, e molto distanti l’uno dall’altro, eppure non è così. Ciò che conoscete come moto continuo di spazio-tempo è un’illusione, un ologramma, se volete. Voi ed io, e tutto il resto che è, esiste come Uno nel non-spazio e non-tempo. La differenza tra le varietà di esperienze disponibili nelle dimensioni e miriadi di forme di vita è semplicemente il livello di frequenza, o vibrazione del suono. Avete scelto, adesso, nella vostra incarnazione, di vivere per un poco in questa illusione di spaziotempo. Quando avete scelto questo, vi siete abbassati di frequenza. La vibrazione sonora della coscienza di Dio è molto alta, e nulla viene percepito come tangibile.  Affinché possa  esistere la materialità, la realtà solida che vi è familiare, la vibrazione del suono deve essere più bassa e più lenta. Fu necessario che voi abbassaste la frequenza della vostra parte di coscienza di Dio per sperimentare la vita nel corpo. L’unica differenza tra voi e me, Dio, e Tutto-Ciò-che-Esiste, è il livello della vibrazione sonora. La materialità fu creata come un’ulteriore espansione dell’esperienza di Dio su Se stesso. Fu creata per gioia, grande gioia, come accade per ogni cosa che si emana da Dio. Fu creata per essere un’esperienza nelle differenze o polarità. Anche se per necessità fu creata da una frequenza più bassa della vibrazione sonora, la materialità non fu creata affinché fosse  qualcosa di meno della perfezione di Tutto-Ciò-che-E’. Fu semplicemente creata per essere un’altra varietà della gioiosa esperienza. Lungo il percorso si instaurò il pensiero che certe parti dell’esperienza della materialità fossero buone e certe parti cattive. Tutta la creazione si perpetua continuamente tramite il pensiero della Coscienza di Dio, di tutta la Coscienza di Dio. Pertanto, nacque il pensiero che certe parti della creazione potessero essere meno perfette. Allorché più parti della coscienza di Dio cominciarono ad essere concordi su tale pensiero, la frequenza della materialità si abbassò ulteriormente. Ciò che fu creato dalle più alte frequenze dell’amore e della gioia scese nelle frequenze più basse del giudizio e della paura. Questo è il vostro mondo, il vostro pianeta Terra e tutte le forme di vita che risiedono su di esso – vivere l’esperienza della non-perfezione. Voi che risiedete sulla Terra, in verità, non siete mai stati altro che sfaccettature perfette della creazione. Avete fatto l’esperienza di non essere perfetti e separati dalla coscienza di Dio che siete realmente. Ora, tra voi ci sono quelli che hanno scelto di avere un’esperienza diversa – quella di sperimentare nuovamente la propria perfezione e completezza. Come Coscienza di Dio avete sempre avuto il libero arbitrio di creare la vostra esperienza, in qualsiasi modo avreste scelto. Così come avete scelto di sperimentare le frequenze della paura e della separazione, ora potete scegliere di accogliere le frequenze  dell’amore e della gioia. E’ in risposta a questa scelta che vengo da voi e vi assisto. Di nuovo porto sul piano terrestre le più alte frequenze della gioia in modo che possiate conoscere e percepire la vostra vera natura. Ho sperimentato la vostra sofferenza e paura, essendo io una parte di voi. Io sono l’energia che genera tutte le manifestazioni che provengono dal vuoto. Non sono stato separato da voi. Esisto per servire voi e tutta la creazione. Esisto per assistervi nel corso delle vostre esperienze come Coscienza di Dio, non importa quali esperienze scegliate. Parecchi di voi non sono stati in grado di percepirmi perché avete scelto di sperimentare la frequenza più bassa, invece di quella più alta.  Rispondo ora alla  vostra scelta collettiva di sperimentare di nuovo la frequenza della gioia che è il vostro retaggio divino. Quando scegliete, così vi viene dato. Io porto le mie energie nel vostro piano per aiutarvi a conoscere la vostra perfezione nella forma incarnata. Adesso non siete, e mai siete stati, qualcosa di meno che le sfaccettature uniche e brillanti della Coscienza di Dio.   IO SONO  Metatron   IO SONO  Con Voi Sempre

Tempio della Luce Esterna, 2011. 
Tradotto da Debora
Annunci