RAZZE NEL COSMO

AlienRacesRAZZE CHE INTERAGISCONO SULLA TERRA

Fonte:  ( Pubblicato da Coscienza Universale )

Alieni: Notizie sulle razze che interagiscono sulla Terra
Questo articolo spiega, o meglio, cerca di farci conoscere la verità sugli alieni, prendendo informazioni da ufficiali, contattisti, rapiti e investigatori privati nel campo UFO. Ci vengono anche elencate le molte razze aliene, distinte come razze “benevole” e razze “oscure”, la loro provenienza e i loro scopi qui sulla Terra e fuori.
Vorrei spendere due parole a proposito di quello che ho scritto sotto, ho trovato questo lungo articolo in un sito straniero, l’ho reputato molto interessante quindi ho deciso di tradurlo (fra parenesi  i traduttori che si trovano on line sono abbastanza scarsi, traducono “a caso”, quindi ho dovuto tradurre il tutto parola per parola, fortunatamente conosco abbastanza bene lo Spagnolo).
Ma quello a cui tenevo dirvi è questo; io capisco tutte le persone scettiche, forse non capisco quelle, che anche se gli mostri una prova evidente rifiutano di crederci, perché contraria alle loro credenze o forse per paura chissà…. però vorrei consigliarvi di leggere tutto l’argomento, anche solo prendendolo come una grande “favola” nessuno pretende che voi ci crediate, provate solo per un momento a lasciare da parte la mente razionale, cercate solo di essere un po più aperti a nuove conoscenze, poi se volete, continuate a pensare che siano tutte storielle inventate. Però almeno leggetele sicuramente non vi creerà danni celebrali.
Io penso che quando insistono nel raccontarci cose strane o fuori dal normale, ci sia realmente anche un piccolissimo fondo di verità. Buona lettura.
 
In un’intervista del 1998, Clifford Stone, un sergente dell’esercito in pensione negli Stati Uniti che ha prestato servizio nell’esercito per 22 anni, partecipando ad operazioni segrete per il recupero navi extraterrestri precipitate al suolo, e entità biologiche extraterrestri (EBE), ha rivelato che ci sono state un totale di 58 razze extraterrestri note ai militari (segretamente) degli Stati Uniti.
In questo patrimonio genetico di razze extraterrestri, alcune di loro sono più attive di altre, può essere di grande importanza per l’evoluzione e la sovranità umana, il gran numero di testimonianze riguardanti diverse razze extraterrestri che indica i motivi e le attività di quest’ultime che varia notevolmente, possiamo farci un’idea facendo un attento esame delle testimonianze.
Il rapporto si distingue tra queste razze extraterrestri, in base alla loro appartenenza, in due gruppi diversi (positive e negative per l’umanità). Il primo gruppo contiene razze extraterrestri con il quale “governi ombra” responsabili per gli affari extraterrestri, avrebbero raggiunto degli accordi, e perfino collaborato a una serie di progetti congiunti.
La vasta gamma di accordi interconnessi tra queste razze e il “governo ombra” negli Stati Uniti e altrove, suggeriscono l’esistenza di un complesso militare-industriale d’ interesse alieno.
Il complesso militare-industriale-extraterrestre controllerebbe attualmente le informazioni sulla presenza aliena e avrebbe il dominio sulle istituzioni governative su tutto il pianeta, interessi finanziari, mass media, è sarebbe responsabile dei complessivi problemi globali.
C’è anche un secondo gruppo di razze extraterrestri che sono al di fuori della rete di accordi clandestini tra razze extraterrestri e le agenzie di sicurezza nazionale “governi ombra”. Il rapporto di più “contattisti’ definisce queste razze “amichevoli” agli interessi umani suggerendo un approccio più etico sulle sfide che attendono l’umanità, preparandolo per la verità sulle sfide poste dalla presenza extraterrestre avanzata. E’ piuttosto il secondo gruppo che potrebbe rivelarsi la chiave per risolvere i problemi globali generalmente causati dal primo gruppo e il
“governo ombra”.
La distinzione tra i gruppi extraterrestri in questo modo aiuta a evidenziare le dimensioni del complesso etico, la comprensione giuridica e politica come le diverse razze extraterrestri decidano di collaborare o meno con il complesso militare-industriale-extraterrestre.
Ad esempio, una razza aliena è ostile se sceglie di far parte di un complesso “militare-industriale-extraterrestre”, la condivisione della tecnologia con le agenzie di sicurezza nazionale, in quello che può essere descritto come “progetto di mutuo beneficio” che porta al segreto alle violazioni dei diritti umani e danni ambientali globali come risultato delle politiche del “governo ombra”?
E’ “amichevole”, una razza di alieni quando si rifiuta di far parte di un complesso militare-industriale-extraterrestre, quindi, fa la scelta principalmente di ruolo di osservatore, su come la maggior parte della razza umana viene sfruttata dall’ èlite umana ed extraterrestri associati al complesso militare-industriale-extraterrestre?
Anche se a prima vista, si potrebbe rispondere sì a entrambe le domande, questo non dovrebbe mascherare l’etica dei problemi più profondi-giuridici-politici che si presentano con l’esistenza di un complesso militare-industriale-extraterrestre.
Comprenderne le motivazioni e le attività di razze extraterrestri sarà di grande aiuto per rispondere alle domande sopra elencate.
E anche ad aiutare i privati a rispondere adeguatamente al dilemma di cui razze extraterrestri contribuiscano ad affrontare problemi globali dell’umanità e che razze extraterrestri possono lavorare per l’evoluzione e l’emancipazione dell’umanità.
La prova più convincente sulle differenti razze extraterrestri deriva da “informatori” come il sergente Stone, che ha prestato servizio per un luno periodo nelle forze armate e/o giuridiche, in progetti segreti, e “contattato” coloro che hanno avuto un approccio diretto, fisico, con gli extraterrestri e quindi hanno comunicato con loro.
Questa comprende sia “contattisti” nel senso classico, coloro che hanno volontariamente interagito con razze extraterrestri, sia con “rapiti” che sono stati involontariamente incorporati nei programmi extraterrestri. I primi, con alcune delle più importanti fonti di informazione per le diverse razze extraterrestri che operano sulla Terra. Si farà un tentativo di rendere le descrizioni più specifiche circa le motivazioni e le attività di queste razze utilizzando le fonti disponibili.
Il sergente Bob Dean ha una carriera militare di 20 anni, lavorò nel campo del’ “intelligence” militare presso il quartier generale supremo delle potenze alleate in Europa (SHAPE) dal 1963. Egli sostenne di essere stato testimone di informazioni segrete classificate, durante il servizio militare.
Durante il suo incarico a SHAPE, ha dichiarato di avere svolto uno studio dettagliato sulle attività degli UFO/ET e su come potrebbero avere un impatto sulle relazioni Sovietiche/NATO, pubblicò nel 1964; “Una valutazione di una possibile minaccia militare con Forze Alleate in Europa”.
In un intervista, Dean parla di quattro razze extraterrestri descrivendo quanto segue:
Si conoscono solo 4 gruppi di razze ET con certezza, ed i Grigi sono una di quelle. C’ era un gruppo che somigliava a noi esseri umani, un gruppo che realmente fece impazzire gli ammiragli e generali, perché loro affermavano che queste persone effettuavano rapimenti umani ed erano in contatto con noi da molto tempo.
Erano talmente uguali a noi che potevano essere seduti accanto a lui in aereo, senza che lui se ne accorgesse. Uno di loro poteva anche fare su e giù per i corridoi di SHAPE, per i corridoi del Pentagono o per la Casa Bianca, naturalmente afferma di essere stato forse troppo paranoico in quegli’ anni, la questione lo scosse un po.
Altri due gruppi, uno di loro era composto da esseri davvero grandi, intendo, di grandi dimensioni, potevano arrivare, a 6 ( 1,80 mt) o anche 8 piedi ( 2,40 mt) a volte anche 9 (2,70 mt) di altezza, erano di aspetto umanoide, però erano molto pallidi, molto bianchi, non avevano neanche un capello sui loro corpi. E poi c’era un altro gruppo di esseri che avevano delle sembianze Rettiliane.
Ci hanno contattato loro, i militari e funzionari di polizia di tutto il mondo avevano avuto a che fare con questi esseri . Avevano occhi con pupille verticali, la loro pelle sembrava avere una qualità molto simile a quella che si può trovare nello stomaco di una lucertola. Così, questi sono i quattro gruppi conosciuti nel 1964.
Però, aggiunse, alcuni amici mi hanno detto che collaborano ancora oggi con i militari, e che sono, adesso, più di una dozzina.
Un’altra fonte che parla di varie razze aliene è il Dr. Michael Wolf, che sostiene di avere lavorato per oltre due decenni in una varietà di posizioni in posti clandestini, collaborando con esseri extraterrestri.
In una intervista, fu affermato che;
Secondo il Dr. Wolf, varie confederazioni di civiltà extraterrestri ci stavano visitando in maniera poco coordinata.
Questi sono; L’alleanza di ET che sono simili a noi umani, del sistema Altair Aquila, la Corporazione dei Grigi del sistema Zeta Reticuli, la Federazione dei Mondi, razze non specificate che provengono da sistemi solari ignoti, e la Razza Unita di Orione (culture di questo sistema solare).
Aggiungo che alcuni di questi gruppi sono alleati per i loro scopi. Wolf afferma che la maggior parte degli extraterrestri sono amichevoli, però dice anche, che c’è una piccola parte che è ostile e si comporta come se fossero rinnegati interplanetari.
Un contattista individuale che afferma di essersi incontrato fisicamente con extraterrestri, e passò molto tempo a bordo delle loro navi è Alex Collier.
Alex Collier è stato intervistato dalla periodista che svolge investigazioni su gli UFO, Paola Harris, dice, che dalla grossa mole di informazioni che ha rivelato Alex, sembrano essere state credibili a tal punto che lei stessa ha voluto investigare indipendentemente.
Alcune delle conversazioni che ebbe con Alex riguardo gli extraterrestri, trattavano anche di affermazioni astronomiche che più avanti nel tempo furono confermate dalle ultime scoperte sulla fisica quantica e materia oscura, interessanti anche le informazioni rivelate sui buchi neri.
Tutto questo aiuta a stabilire la credibilità di Collier dimostrando di essere un “contattista genuino” con informazioni rilevanti da condividere con noi, sulle razze extraterrestri.
In un certo numero di articoli, che scrisse nel suo libro, “Defendiendo Tierra Sagrada”, Collier descrive con un certo dettaglio le motivazioni e i comportamenti di una serie di razze extraterrestri, di cui il seguente è un esempio:
La mia comprensione è che quelli del sistema di Sirio A, stanno cercando di rendersi utili, e aiutarci, perché si sentono responsabili visto che quelli che colonizzarono il sistema di Sirio B erano originariamente di Sirio A. Quelli di Sirio B sono venuti qui e hanno veramente incasinato le nostre teste, e sono quelli che originariamente hanno dato ai nostri governi Tecnologia Montauk. Hanno la stessa fede e modo di pensare di
quelli di Orione.
Anche quelli di Tau Ceti sono molto coinvolti. Nessuno sa ancora esattamente quello che i Pleiadiani vogliono fare, ma voglio condividere questo con voi. Coloro che vivono nel sistema intorno Alcyone, alcuni di essi, non possono essere affidabili perché hanno agende nascoste. Quelli di Teygeta, mi dissero, hanno un obiettivo molto chiaro: mantenere l’idea della libertà. Solo perché un gruppo è identificato”Pleyadiani” non significa che siano qui per aiutarci.
La gente confonde il problema. Bisogna conoscerli per quello che hanno fatto in passato. Quelli di Cygnus Alpha sono qui. Un gruppo di Arcturus sta cercando di aiutarci. Quelli di Procione, che sono stati liberati, stanno cercando di aiutarci. Sono abbastanza Gung Ho*. [*collaboratori]
In questo rapporto, descriverò le principali razze extraterrestri più comunemente citate nella letteratura, che sembrano avere la maggiore importanza strategica per l’evoluzione e sovranità dell’ umanità, e il suo impatto in una serie di problemi generali globali.
Farò anche la distinzione fra queste razze extraterrestri in base alla loro appartenenza, e lo farò con ciascuna di questi due gruppi differenti.
Il primo gruppo contiene razze extraterrestri che, insieme a “governi ombra” sono responsabili degli “affari extraterrestri”, avendo fatto accordi con loro e anche collaborato a un certo numero di progetti in comune.
C’è anche un secondo gruppo di razze extraterrestri al di fuori di questa rete di accordi clandestini fra alieni e agenzie di sicurezza nazionale, “governo ombra”.
La maggior parte dei “contattisti” riferiscono che queste razze sono “amichevoli”, si interessano degli umani terrestri, suggerendo un approccio più etico per affrontare le sfide della tecnologia extraterrestre. E quest’ultimo gruppo, come dicevo prima, può risultare la chiave per risolvere i problemi generali globali causati dal primo gruppo e il “governo ombra”.
In questo rapporto, ho descritto prima il gruppo di alieni che fanno parte di un complesso militare-industriale-extraterrestre che, pur legati soprattutto con gli Stati Uniti, sono da prendere seriamente a livello globale.
Poi descriverò il secondo gruppo di extraterrestri che hanno rifiutato di associarsi con il complesso militare-industriale-extraterrestre.
La distinzione fra i gruppi extraterrestri aiuta a capire le dimensioni del complesso etico-giuridico-politico e comprenderne le razze extraterrestri che scelgono di collaborare o meno con il complesso militare-industriale-extraterrestre.
Iniziamo con il primo gruppo, che distinguiamo come facenti parte di quelle razze extraterrestri che collaborano con il complesso militare-industriale-extraterrestre, conosciute anche come razze che lavorano per l’oscurità, quindi nostre nemiche, perché lavorano per i propri scopi:
Alieni: le razze che interagiscono sul nostro pianeta
– Grigi Piccoli –
Le razze extraterrestri di questo gruppo sono gli onnipresenti Grigi della costellazione di Zeta Reticuli e della costellazione di Orione, che sono descritti dalla maggior parte dei ricercatori come responsabili dei rapimenti e che hanno un rilievo nei rapporti di incidenti UFO. Il Col. Philip Corso servì l’amministrazione Eisenhower del Dipartimento Ricerca e Sviluppo dell’Esercito, nelle sue memorie, egli sostiene di aver visto il corpo di un ‘Grigio’ morto, recuperato a Roswell nel 1947, lo descriveva di un’altezza di 4 piedi (circa 1,20 mt), una testa grande e due grossi occhi a mandorla, dorso delicato e braccia e mani allungate.
Esiste una descrizione di Travis Walton, che ha avuto un esperienza di rapimento con i Grigi: “Erano molto, molto piccoli, più o meno un metro di altezza, e avevano grandi teste calve, senza capelli. Le loro teste erano a cupola. La cosa più spaventosa di loro erano quegli occhi. Oh, uomo, quegli occhi, solo guardavano, guardavano attraverso di me”. Molti ricercatori concordano sul fatto che i Grigi sono profondamente coinvolti nello sviluppo di una razza grigio-ibrida umana. Secondo il Col. Corso, i Grigi sono stati coinvolti in accordi con l’amministrazione Eisenhower, e ufficiali militari, hanno avuto come una sorta di ‘resa negoziata’, dove i grigi hanno avuto il permesso di rapire civili per ‘espandere’ il loro programma biologico.
I Grigi erano attivi nei rapimenti umani, esperimenti genetici, monitoraggio umano con uso di impianti, programmazione e controllo mentale, la clonazione e la creazione di ibridi umani.
Ciò contribuisce alla diffusione di problemi globali, come ad esempio umani traumatizzati da esperienze di abduction, genetica umana, impianti modificati per il monitoraggio dell’uomo, e una popolazione troppo passiva, dovuta a programmazione ipnotica per il controllo della mente. Aggiungo che, negli ultimi anni, alcune fonti hanno dichiarato che questa razza di piccoli Grigi è in realtà automa. Cioè, sarebbero dei cloni utilizzati da altri per i propri scopi. (Grigi alti e Rettiliani)
– Grigi Alti –
La seconda razza predominante in questo gruppo di ET sono i ‘Grigi Alti’ descritti da Robert Dean come “un gruppo molto grande, e dico grandi, a volte anche circa 2,70 mt. di altezza ed erano umanoidi, erano estremamente pallidi, molto bianchi, non avevano capelli sul loro corpo.”
I Grigi alti sono descritti come provenienti dalla costellazione di Orione, e secondo il dottor Arthur Horn svolgono un ruolo di supervisione nei Grigi:
I grigi piccoli sono seguiti nei loro “affari” da una truppa di grigi superiori quelli chiamati “Grigi Alti” appunto. Questi grigi sono quelli che effettivamente svolgono le missioni “Diplomatiche”, come ad esempio negoziare segretamente con i capi dei governi sui trattati umani. Come ho detto, i grigi alti e i piccoli grigi, in particolare, sono stati paragonati a dei mercenari.
La conferma del ruolo diplomatico svolto dai “Grigi alti” viene da William Cooper, ex direttore della Naval Intelligence, che sostiene di aver visto i documenti classificati, su gli accordi negoziati con l’amministrazione Eisenhower e riunioni iniziate nel 1954. Più avanti, sempre nel 1954, la razza degli alieni Grigi dalle grandi narici, che stava orbitando intorno alla Terra, atterrò nella base Air Force Hollomsn. Fu raggiunto un accordo di base. Questa razza si identificò come originari di un pianeta attorno a una stella rossa nella costellazione di Orione che noi chiamiamo Betelgeuse.
Loro affermarono che il loro pianeta stava morendo e che in un tempo futuro ignoto non sarebbero stati più in grado di sopravviverci. La base Air Force Holloman in New Messico è risultata come un sito di successivi incontri con extraterrestri Grigi alti. Si può dedurre che questa razza di ‘Grigi Alti’ è una razza ibrida ottenuta da una fusione di materiale biologico umano e ‘Grigi Piccoli’.
I ‘Grigi Alti’ rappresentano un modello funzionante di come il materiale biologico umano/grigio può essere combinato, e pertanto svolgono un ruolo in primo piano per aiutare i piccoli Grigi e per ‘interagire’ con l’umanità. Sono i più coinvolti in esperimenti genetici, nella creazione di una razza di Grigi-ibridi umani-Grigi, controllo mentale e accordi diplomatici con il ‘governo ombra’.
– Rettiliani –
Un’altra razza importante extraterrestre in questo gruppo è descritta da Dean come con caratteristiche umanoidi rettiliane, che variano da 1,80 m a 2,40 m di altezza.
Le razze dei rettili extraterrestri sono state descritte come entrambe native sulla Terra ma anche in altre costellazioni. R.A. Boulay ha analizzato ampiamente una varietà di fonti storiche e sostiene che ci sono prove sufficienti per concludere che una razza antica di alieni rettili visse già in tempi remoti sulla Terra ed è stata responsabile in qualche maniera nella creazione del genere umano.
Secondo Thomas Castello, un ex ufficiale di sicurezza nella base Dulce, una struttura sotterranea altamente segreta, dove un certo numero di razze extraterrestri collaborano con una serie di agenzie di “sicurezza nazionali” Stati Uniti e altre multinazionali, i nativi Rettili della Terra lavorano fianco a fianco con gli esseri umani e altre razze aliene:
Alcuni rettiliani sono nativi di questo pianeta. La razza predominante (per numero di individui) degli alieni sulla Terra sono i rettili. Sono un’antica razza che ha vissuto, e a quanto sostiene Thomas Castello, vive tutt’ora sulla Terra, il loro ambiente è il sottosuolo. Quindi i Rettiliani “giustamente” si considerano “nativi terrestri”. Forse erano quelli che noi anticamente abbiamo chiamato “Angeli Caduti” o forse no.
In entrambi i casi, sono stati considerati gli occupanti illegali della Terra. Da quando ero un Ufficiale Tecnico di Sicurezza in questa base (Dulce), dovetti comunicare con loro giornalmente. Se venivano rilevati problemi che compromettevano la sicurezza o le telecamere, ero io quello che veniva chiamato.
Secondo Castello, nei livelli inferiori in Dulce venivano compiute ampie violazioni dei diritti umani contro i civili prigionieri dei leader del progetto alieni-umani. William Hamilton, un ricercatore UFO molto rispettato, investigò sulle installazioni nella base Dulce e sulle affermazioni e la credibilità, di Thomas Castello, il risultato fu, che venne considerato un uomo affidabile.
La storia di Thomas può essere sgradevole da digerire o credere. In realtà, sembra come se fosse parte di un incubo vivente. Ci sono prove che qualcosa di strano sta accadendo in Dulce. Thomas ha la risposta?
Ci potrebbe essere una terribile verità nascosta dietro i continui avvistamenti UFO, rapimenti e mutilazione di animali. Organizzazioni di intelligence del nostro governo devono avere una spiegazione straordinaria.
Noi potremmo essere solo un posto in un enorme impero interstellare.
Oltre alle prove che ha fornito Hamilton riguardo le affermazioni credibili di Thomas, aggiunge questo; “ho scritto un ampia relazione sulla base di Dulce e ho scoperto che l’evidenza è molto coerente con le affermazioni di Castello riguardo le violazioni dei diritti umani che coinvolgono diversi alieni, agenzie di sicurezza nazionale degli Stati Uniti e corporazioni”.
Linda Moulton Howe, una giornalista investigativa e ricercatrice UFO, intervistò un ‘contattista / rapito’ con il nome di Jim Sparx, che sostenne di aver incontrato un certo numero di rettili nativi della Terra.
Secondo Sparx, i rettili nativi con basi sulla Terra posseggono la sua propria e singolare cultura e hanno interagito con l’umanità per millenni, loro aiutarono gli umani e li utilizzarono come una risorsa (schiavizzandoli?). Le affermazioni di Sparx sono molto coerenti con l’esperienza di un altro ‘contattista’ Ole K., che afferma di aver incontrato un rettile femmina, Lacerta, e dopo averla intervistata in un certo numero di occasioni, registrando le interviste come ‘Archivio Lacerta’.
Secondo Lacerta, i Rettiliani che si sono evoluti sulla Terra sono diversi dai rettili del “mondo esterno”, quelli che periodicamente visitano la Terra.
Mentre vi è un certo dibattito circa la credibilità di Ole K., la testimonianza è coerente con Sparx e le altre investigazioni riguardanti la specie rettiliana, ed è opportuno prenderle in considerazione per capire meglio le attività dei Rettiliani.
Secondo Lacerta, la disposizione dei rettili verso l’umanità è da affrontare con molta cautela, perché loro vedono l’uomo come una specie primitiva che è di ‘proprietà’ di altre razze extraterrestri che ne “inseminarono” il pianeta.
I Rettili con basi sulla Terra, secondo Sparx, “portarono” gli esseri umani quando ancora non esisteva l’ essere umano sul pianeta.
Questo suggerisce che i rettili stanno seguendo degli accordi ‘imposti’ su di loro da razze extraterrestri fuori dal nostro pianeta, citato da Lacerta.
In sintesi, secondo la testimonianza degli informatori e contattisti discussi finora, si può concludere che i Rettiliani nativi sulla Terra sono coinvolti in attività che comprendono manipolazione dell’èlite umana e le istituzioni finanziarie, che influenzano i sistemi di credenze religiose, il militarismo e l’eliminazione della storia della civiltà umana.
I problemi generali mondiali a cui i Rettiliani (nativi) contribuiscono includono;
Abusi segreti dei diritti umani, la corruzione e il dominio dell’élite, controllare i media e le corporazioni, creare dogmi religiosi che dividono l’umanità, amnesia storica, e creazione di una cultura fondata sulla violenza.
– Draconiani –
I rapporti più controversi di informatori/contattisti fanno riferimento ad una “Razza Padrona Rettile” descritta come i rettili Draco, la quale si afferma che provengono dal sistema stellare Alpha Draconis, che si trova a 215 anni luce di distanza ed è stata in passato la stella polare.
Secondo Alex Collier, i Draconiani o Dracos hanno due gerarchie principali, la prima è una gerarchia guerriera le loro dimensioni variano dai 2,10 ai 2,40 metri, e sono apparentemente temuti in tutta la Galassia per le loro abilità nel combattimento.
I Draconiani sono una razza di rettili molto grandi, sono conosciuti anche come “I Draghi”. Questa è la gerarchia reale della razza rettiloide chiamata “Ciakar”. La loro misura del corpo può variare dai 14 (più o meno 4 mt) ai 22 piedi ( 6,70 mt) e possono arrivare a pesare 1,800 libbre (più o meno 816 kg).
Sono esseri impressionanti, calcolatori ed estremamente veloci, e possono essere anche estremamente sinistri.
Collier afferma che secondo il punto di vista draconiano, loro furono la prima specie intelligente nella galassia e conquistarono molti pianeti inseminandoli con i loro figli biologici.
I rettili Draco, quindi, sono considerati i governanti naturali dei mondi controllati dai rettili, come la Terra, e vedono gli esseri umani come una specie inferiore. I Draconiani sono interessati a raccogliere le risorse della terra, assicurandosi, nel frattempo, che queste risorse siano sfruttate in modo efficiente.(compresi noi)
Sembra esserci una rigida gerarchia che coinvolge i Draco-Rettili e altre razze extraterrestri descritte fino ad oggi da questo gruppo. Secondo Thomas Castello, i Rettiliani di Alpha Draconis, i ‘Draghi’, comandano i rettili che hanno le basi sulla Terra. I Rettili della Terra, a sua volta, comandano i “Grigi alti”, che a loro volta comandano i “Grigi piccoli”. È interessante notare, che Castello descrive anche i “Ciakar” sovrani, loro hanno delle piccole ali e quindi potrebbero essere facilmente confusi per draghi.
Jefferson Souza, un ricercatore UFO brasiliano conferma l’esistenza di una gerarchia che coinvolge i Grigi e una razza di Rettili Maestri.
Tutte le razze extraterrestri sopra descritte sembrano avere un certo numero di accordi interconnessi tra loro, che dispongono di un’interfaccia comune negli accordi tra le agenzie di sicurezza nazionale degli Stati Uniti ed i Grigi.
Il Draconiani compongono l’apice (nascosto) del complesso militare-industriale-extraterrestre (MIEC) che controlla le tecnologie dell’informazione legata alla presenza extraterrestre.
I Draconiani sembrano essere molto attivi, controllano l’elite umana, istituzioni e sistema finanziario, promuovendo militarismo, creando un ambiente ostile, lotta, insicurezza; rapendo umani e manipolando i Grigi e altre razze rettili.
Le attività draconiane contribuiscono ai problemi globali, nella seguente maniera;
Ricchezza concentrata in poche mani, elite e istituzioni corrotte, violenza etnica/religiosa, abuso dei diritti umani, dando una cultura di violenza e terrorismo, commercio di droga e crimine organizzato.
– Siriani di Sirio B –
Oltre agli alieni di cui si è parlato fino ad ora, ci sono una serie di alieni dall’aspetto umano del sistema stellare di Sirio B, che Alex Collier descrive nella seguente maniera:
Le culture intorno a Sirio B hanno una vibrazione molto controllata. Alcuni degli esseri umani sono rossi, beige e neri. I pianeti intorno a Sirio B sono molto aridi e generalmente occupati da esseri rettiliani ed esseri acquatici. La società è più ossessionata con modelli di pensiero politico, invece che spirituali.
Preston Nichols afferma di essere un “informatore”che partecipò ad un progetto clandestino in Mountaux, che coinvolse diversi gruppi extraterrestri. Un investigatore privato disse che Nichols era; “un testimone affidabile e solido e per me, le sue informazioni, sono verificabili attraverso il confine”
Gli umani di Sirio B, secondo Nicholas, svolsero un ruolo importante nel fornire tecnologia esoterica, come il viaggio Inter-dimensionale nel tempo alle agenzie governative clandestine coinvolte nell’ “Esperimento Philadelphia” e il “Progetto Montaux”.
Alex Collier descrive questo gruppo di extraterrestri come responsabili di scambio di tecnologia con le agenzie si sicurezza nazionale; “quelli di Sirio B sono venuti qui e ci hanno portato problemi, sono loro che all’inizio dettero ai nostri governi la tecnologia che usarono per il Progetto Mountak”. Questa tecnologia fu somministrata con lo scopo di “comprare” le agenzie di sicurezza nazionali, che erano intenzionate ad armarsi contro una supposta minaccia extraterrestre. Questo aiuto tecnologico comprese anche la spiegazione sull’utilizzo di armi biologiche, secondo Collier, che afferma che “il materiale biologico che è stato utilizzato per creare il virus Ebola fu dato al governo dagli umanoidi di Sirio B”.
Secondo Daniel Salter, un altro testimone con un lungo servizio militare alle spalle, il quale ha passato molto tempo nella compagnia di “riconoscimento nazionale”, nella quale svolgeva una mansione che si occupava di relazioni extraterrestri, la manipolazione e la collaborazione umani-extraterrestri in un’organizzazione clandestina nell’ Agenzia di Sicurezza Nazionale (NSA), chiamata Organizzazione di Contatto Intelligente Avanzato (ACIO).
Secondo informazioni filtrate per un supposto testimone in un sito web chiamato Wingmakers, informazioni che Salter afferma essere esatte, l’ ACIO sta cooperando con un consorzio di extraterrestri che si occupa di sofisticate tecnologie sui viaggi nel tempo, per future minacce extraterrestri. Secondo Wingmakers; tecnologia “Blank Slate”, o BST, e un tipo di viaggi nel tempo che permetterebbero di riscrivere la storia in quelli che vengono chiamati punti di intervenzione. I punti di intervenzione sono centri casuali di energia che creano una reazione importante del tipo rottura o disintegrazione dell’ Unione Sovietica o il programma spaziale della Nasa.
La BST è una tecnologia molto avanzata, e chiaramente qualsiasi individuo ne fosse in possesso potrebbe utilizzarla contro il proprio nemico. E’ come Quince (leader del labirinto) amava dire, “la libertà fondamentale o la chiave della libertà”. Ricorda che l’ ACIO fu la prima che ebbe tra le mani la tecnologia extraterrestre e saperla adattare alla società così come ai militari. Ebbero contatti con extraterrestri , conoscono i loro scopi. Alcuni di questi ET spaventarono moltissimo l’ ACIO. E’ probabile che questo gruppo di ET includa quelli di Sirio B, che supposta-mente utilizzarono alcune tecnologie dei viaggi tempo/Inter-dimensionali per il Progetto Mountauk. In conclusione , questo gruppo di umani extraterrestri di Sirio B è sopratutto attivo in programmi di scambio di tecnologia che utilizza la cooperazione militare di potenziale minaccia extraterrestre contro la Terra.
I problemi mondiali a cui contribuiscono gli umanoidi di Sirio B includono:
Utilizzo di armi segrete, uso di armi esoteriche, scopi oscuri, militarismo.
– Gli Annunaki –
Infine, è stato riferito che c’è una razza di umanoidi giganti che ha intrapreso un ruolo importante nell’inseminazione della razza umana terrestre, e che periodicamente ritornano sulla Terra per determinare l’efficacia del ruolo che hanno avuto controllandoci e facendoci da “guida”.
Questi sono descritti dai Sumeri come gli Anunnaki, del pianeta ‘Nibiru’ nei testi cuneiformi ampiamente tradotti da Zecharia Sitchin. Questi umanoidi giganti apparentemente formano la razza principale extraterrestre che ha manipolato gli umani, sono stati descritti “gli dei” nelle antiche mitologie e religioni. Secondo le testimonianze dei Sumeri, il dio principale Anunnaki è Anu come descritto da Sitchin, forma una figura chiave nella gerarchia che segretamente ignora la gestione dell’ umanità e il pianeta Nibiru, il quale ritorna periodicamente per avvicinarsi alla terra.
Secondo Alex Collier, questo è il modo in cui gli Anunnaki o ‘Nibiriani’ si originarono come specie:
Molto tempo fa, le colonie su Sirio B e il Gruppo di Orione stavano avendo problemi uno con l’altro. Per portare la pace, ci fu un matrimonio tra membri di ciascun gruppo. Le donne provenivano dal gruppo di Orione, dove la gerarchia includeva una regina – il paradigma matriarcale. Gli uomini erano di Sirio B. Entrambi i membri erano considerati reali per i loro rispettivi lineamenti.
Quando i due si sono riuniti con un matrimonio, la loro progenie possedeva entrambe le linee genetiche. A causa di questa genetica, alla nuova razza che fu creata, venne dato il nome di “Nibiru”, il quale mi disse Moraney [Consigliere Andromedano] nella lingua di Orione significa “Diviso in due”. Questo è ciò che sono letteralmente, un incrocio tra Sirio B e una razza del sistema di Orione.
Hanno formato una nuova “tribù” la quale ha continuato a prosperare per almeno centinaia di migliaia di anni. Quindi, sono una tribù che si è convertita in una razza.
Sembra che il modo di operare degli Anunnaki sia di lasciare le specie ‘primitive’, come l’umanità, così da poter gestire al meglio tutta la superficie del pianeta, mentre altre razze più avanzate, come i Rettiliani formano una sorta di ‘gruppo della gestione planetaria’ per sfruttare gli umani in modo che facciano gli interessi degli Anunnaki che ritornano periodicamente per valutare il loro ‘Esperimento umano’.
Sembra quindi che gli Anunnaki formano una sorta di agenzia di regolamentazione per assicurarsi che le risorse della Terra e l’umanità in generale, siano responsabilmente “amministrati”.
Gli Anunnaki sono in rapporto con i Rettiliani con basi sulla Terra, qualunque siano i loro accordi storici li dovranno raggiungere per gestire al meglio l’umanità. E ‘anche probabile che gli Anunnaki hanno un secondo accordo con i Draconiani su come quest’ultimi dovranno intervenire sui pianeti coinvolti in esperimenti umani creati dagli Anunnaki. Infine, è anche probabile che alcuni membri degl’ Anunnaki siano rimasti segretamente nella Terra ed abbiano svolto un ruolo nella creazione nelle organizzazioni d’elite umana, con la gestione degli affari sulle persone. Questi ‘accordi’ e/o controlli segreti dei gruppi d’elite umani fanno si che gli Anunnaki facciano parte del complesso militare-industriale-extraterrestre.
Secondo il sergente Dean, gli Anunnaki sono i principali protagonisti delle vicende umane, ed è probabile che questo sia più importante visto che il loro pianeta, Nibiru, tornerebbe nelle vicinanze della Terra.
È l’apparente ritorno degli Anunnaki che sembrerebbe essere un “jolly”, in quanto le agenzie di sicurezza non sono a conoscenza di come questa razza extraterrestre impatterà sull’umanità, e il complesso militare-industriale-extraterrestre che è stato creato per la gestione degli affari extraterrestri.
Le attività principali degli Anunnaki, sono, influenzare a lungo termine l’evoluzione umana attraverso i gruppi d’ èlite, sistemi e istituzioni, e influenzare la coscienza umana.
Sembrerebbero essere in concorrenza con i Draconiani per il controllo della Terra.
I principali problemi mondiali ai quali essi contribuiscono sono:
Dominio per conto di un élite, fondamentalismo religioso, una cultura mondiale patriarcale, e una cultura di violenza.
Adesso passiamo alle razze ET che dovrebbero lavorare a favore nostro, dette anche razze che lavorano per la “luce”, quindi, razze extraterrestri che si sono tenute al di fuori del complesso militare-industriale-extraterrestre.
Il 20 febbraio 1954, una delegazione di razze extraterrestri dall’ apparenza “umana” ebbe un incontro con l’amministrazione Eisenhower, nel tentativo non riuscito di raggiungere un accordo sul programma degli Stati Uniti riguardo le armi termonucleari.
L’ostacolo apparente era che queste razze extraterrestri non erano disposte a fornire la tecnologia che poteva essere utilizzata per interessi militari-industriali che dominavano l’amministrazione Eisenhower e chiesero un successivo dialogo tra umani e alieni. Il volersi opporre di principio, di questo gruppo extraterrestre a non voler collaborare in questo complesso militare-industriale-extraterrestre (MIEC), “marchiò” allontanandoli, un importante gruppo di queste razze extraterrestri dalle sembianze ‘umane’ che non mostravano interessi nella rete MIEC negli Stati Uniti e in altre parti del pianeta.
Il secondo gruppo di ET sono per lo più ‘umani’ e possono facilmente integrarsi con la società umana come descrive anche Dean e altri, possono essere indistinguibili dal resto dell’umanità.
Queste razze sono descritte provenienti da sistemi stellari come Lyra, le Pleiadi, Sirio, Procionee, Tau Ceti, UMMO, Andromeda e Arturo essi hanno fornito il materiale genetico in tutto il pianeta per permettere all’umanità di poter vivere come razza, a scopo di evolversi.
Secondo Alex Collier, la nostra specie è stata visitata in passato da parecchie razze aliene che hanno contribuito a mescolarsi tra razze differenti quindi noi avremmo un totale di 22 tipi di DNA nella nostra linea di sangue. Infatti molti di loro ci considerano esseri “reali”.
Queste razze includono anche i Rettiliani, Grigi e Anunnaki descritti anteriormente, così come quelle razze di questo secondo gruppo che Collier descrive come ‘benevole’.
E come dicevo prima, noi siamo il prodotto di una manipolazione genetica extraterrestre, possediamo un immenso pacchetto genetico, che consiste di molte differenti razze. Per la nostra genetica, e anche perché siamo “spirito”, le razze extraterrestri benevole ci vedono realmente come esseri reali.
Come risultato di questa vin-colazione genetica, gli alieni di questo secondo gruppo, ci osservano come farebbe un padre protettivo che vede i propri figli in un ambiente pericoloso. Gli interessi vitali delle razze di questa categoria sono assicurarsi che l’umanità globale si evolva in modo responsabile e senza mettere se stessa in pericolo, né alla più ampia comunità galattica alla quale fanno parte.
Ci sono due gruppi di questi alieni. Nel primo fanno parte gli ‘alieni’ che storicamente hanno abitato la Terra in luoghi sotterranei, e sono descritti come i resti di antiche civiltà umane che hanno seguito un percorso separato evolutivo dell’umanità in superficie. I secondi sono extraterrestri che hanno origini ‘fuori da questo pianeta’, ma hanno caratteristiche umanoidi, a tal punto che alcuni di loro potrebbero facilmente confondersi con il resto dell’umanità, senza essere facilmente identificabili.
– Telosians –
Gli extraterrestri sotterranei sono descritti come resti di precedenti civiltà umane sulla superficie terrestre, Lemuria e Atlantide, sono quindi geneticamente correlati all’umanità.
La descrizione più famosa di questa antica civiltà la si può trovare nel “diario” dell’ Ammiraglio Richard Byrd, il quale parla di una spedizione segreta nel Polo Nord, dove fu scoperto un ingresso sotterraneo di una civiltà extraterrestre avanzata con caratteristiche nordiche.
Egli ha mostrato alcune delle meravigliose tecnologie di questa società, e ha anche incontrato il leader di queste razze avanzate sotterranee, che avrebbe detto:
“Ti abbiamo lasciato entrare qui perché hai un carattere nobile e sei ben conosciuto, nella zona del pianeta in superficie, Ammiraglio, ti dirò perché ti abbiamo convocato qui.
Il nostro interesse comincia giusto dopo che la tua razza umana fece esplodere le prime bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki in Giappone.
Proprio in quei tempi allarmanti, inviammo delle nostre astronavi, le “Flugelrads”, nella superficie del pianeta, per investigare su che cosa, stava facendo la tua razza.
Vedi, noi non siamo mai intervenuti nelle vostre guerre e barbarità, però adesso sentiamo che sia di nostro dovere, perché state maneggiando un tipo di potere che non è dell’uomo, mi sto riferendo all’energia atomica.
I nostri emissari hanno già consegnato dei messaggi ai potenti del vostro pianeta, eppure non sono stati presi in considerazione. Ora siete stati scelti per testimoniare che il nostro mondo esiste. Vedi? La nostra cultura e scienza sono molte migliaia di anni oltre la vostra razza, Ammiraglio.”
Mentre c’è ancora controversia sulla veridicità dei diari dell’ammiraglio Byrd, ci sono una serie di incontri con rappresentanti di una razza avanzata umana. Una città sotterranea di grandi dimensioni denominata Telos si dice che sia situata sotto il Monte Shasta, in California, ed è stata descritta da individui che hanno viaggiato, sia fisicamente in questa città e sono stati testimoni, che da coloro che affermano di aver comunicato telepaticamente con gli occupanti di questa città.
L’importante ricercatore UFO, William Hamilton, afferma di avere incontrato i rappresentanti di Telos, egli disse che la loro tecnologia avanzata e la struttura di Telos sarebbero collegabili all’antica civiltà di Lemuria.
Hamilton descrive una Telosiana di nome “Bonnie”, e la sua famiglia in maniera seguente:
Bonnie, sua madre (Rana Mu), suo padre (Ra Mu), sua sorella Judy, i suoi cugini Matox e Lorae, vivono e si muovono nella nostra società, tornando di frequente a TELOS per il riposo e recupero di “energia”. Bonnie riferisce che la sua gente usa perforatrici per scavare tunnel nella Terra. Queste macchine perforatrici scaldano la roccia all’ incandescenza, e poi la vetrificano, eliminando così la necessità di travi e supporti.
Un tubo di tunnel di transito è utilizzato per collegare le città che esistono in varie regioni sotterranee nel nostro emisfero. I i tubi dei treni sono spinti da impulsi elettromagnetici fino a velocità di 2, 500 miglia all’ora (circa 4.000 km orari). Un tubo si collega con un’altra delle loro città nel Mato Grosso in Brasile. Essi producono cibo idro-fonicamente sotto bassa illuminazione nei loro giardini, cui hanno partecipato automi.
Il cibo e le risorse di Telos sono distribuiti in abbondanza alla popolazione, che conta all’incirca un milione e mezzo, e vivono in un’economia senza denaro.
Secondo Dianne Robbins, che sostiene di aver comunicato telepaticamente con i Telosians, loro sarebbero i restanti sopravvissuti di Lemuria, che si trasferirono sul monte Shasta dopo la distruzione del loro continente. Originariamente contavano 15,000 individui, i sopravvissuti Lemuriani a quanto pare hanno prosperato nella grotte sotterranee del Monte Shasta, e sono cresciuti fino a raggiungere 1,5 milioni di abitanti dove le tecnologie psicotoniche utilizzate, cristalli e capacità mentali che coinvolgono fortemente i Telosians sviluppati, sono utilizzate per mantenere una società incredibilmente avanzata che interagisce con alieni provenienti da sistemi stellari diversi. I Telosians sono specializzati nel mantenimento della longevità umana, tecnologie e sistemi di integrazione armoniosa basate su credenze umane in superficie. I Telosians ed extraterrestri di altre razze cercano di ridurre gli aspetti più dannosi dell’interazione accordata, uomo-tecnologia-aliena, aiutando nella crescita evolutiva la coscienza umana.
Le principali attività dei Telosians che si possono dedurre sono:
Aiutare l’umanità in superficie nel conoscere la vera antica storia della Terra, ripristinare la longevità umana, correggere il sistema di credenze errate, proteggere la natura promuovendo la bio-diversità, ripristinare la salute umana e recuperare tutta la conoscenza storica perduta nel tempo.
Gli extraterrestri che vivono al di fuori di questo pianeta che sembrano essere umani hanno affermato di aver fornito alcuni materiali genetici per l’evoluzione umana, e che molti di questi extraterrestri hanno permesso ad alcuni di loro di incarnarsi nella Terra, in famiglie umane. Questi “figli delle stelle” sono descritti da Brad e Francie Steiger come individui le cui “anime” sono state formalmente incarnate in altri pianeti di altri sistemi stellari e poi hanno viaggiato per venire qui sulla Terra, decidendo di incarnarsi qui al fine di potenziare lo sviluppo evolutivo dell’umanità.
La maggior parte dell’umanità avrebbe considerato questo gruppo di alieni “benevolo” come descritto da “contattisti” come George Adamski, Orfeo Angelucci, George Van Tassel, Howard Menger, Paolo Villa, Billy Meier e Alex Collier, che spiegano la natura della loro interazione volontaria con questi extraterrestri dall’aspetto umano.
Questi contattisti spesso forniscono prove fisiche sotto forma di fotografie, filmati e/o testimonianze dei loro contatti con razze extraterrestri. Il contattista più intensivamente documentato e studiato, è Eduard “Billy” Meier, che ha fornito molte prove fisiche agli investigatori. Queste razze aliene che vivono al di fuori di questo pianeta sembrano avere diverse “specialità”‘, a seguito di storie di migrazioni planetarie dovute a sconvolgimenti galattici e conflitti.
Vale la pena esplorare le principali attività di ogni razza per capire come realmente interagiscano con l’umanità, o come potrebbero migliorare la loro interazione con gli umani per affrontare i problemi globali.
– Lyriani –
È opportuno iniziare a discutere di queste razze su gli alieni che si trovano all’esterno di questo pianeta, e la loro principale attività, concentrandosi su un sistema di stelle che è stato descritto come fonte di diffusione della civiltà umana all’interno della nostra galassia “Via Lattea”, la costellazione Lyra.
Uno dei primi contattisti che descrisse Lyra è stato Billy Meier, che ha ricevuto molta attenzione pubblica a seguito delle sue visite presunte da parte dei Pleyadiani dal 1975-1986, che ha supportato con prove materiali che continuano a confondere gli scettici che affermano che Meier sia un matto, visionario etc…
Indagini approfondite effettuate da un certo numero di individui e organizzazioni, provano che le testimonianze e le prove fisiche di Meier riguardo contatti extraterrestri, non possono essere state inventate, quindi sarebbero riconosciute come autentiche.
A Meier gli venne detto dai suoi contatti Pleyadiani del sistema stellare Lyra e dai suoi abitanti umani:
I Pleiadiani “svizzeri” hanno descritto la loro antica discendenza, e di conseguenza la nostra, dove ebbero le origini (prima delle Pleiadi), da un sistema solare distante, un gruppo di stelle vicine a quelle che oggi conosciamo come l’anello della Nebulosa di Lyra, per questo li abbiamo chiamati Lyriani, allo stesso modo si fa riferimento a esseri umani che vengono dalle Pleiadi, quindi chiamati Pleyadiani.
Questi Lyriani, nelle loro numerose migrazioni nel loro grande arco di tempo spaziale sono andati in molti altri sistemi stellari, dove hanno trovato un habitat adatto, quindi vi stabilirono colonie, alcuni di loro fecero progressi e lanciarono i suoi “viaggiatori” nello spazio.
Meier ha anche riferito che ebbe un contatto fisico con una nave della Lyra nel 1977, dove i Lyriani descrivono il loro mondo e altri sistemi stellari con cui collaborano.
Alex Collier descrive l’inizio della civiltà Lyriana rivelata a lui da alieni provenienti da Andromeda.
In base all’età del Sole e pianeti nella nostra galassia, fu deciso che la forma di vita umana doveva essere creata nel sistema Lyra. La razza umana visse lì per circa 40 milioni anni, evolvendosi. La razza umana nel sistema della Lyra viveva di agricoltura e rispettando la natura, utilizzando le varie risorse che offriva il pianeta. A quanto pare, sono stati molto fecondi e abbondanti, e vivevano in pace.
I Lyriani hanno caratteristiche o tratti nordici sono molto probabilmente gli “Elohim” descritti nelle tradizioni religiose, sia nella Terra come intorno alla galassia.
A causa del ruolo svolto dai Lyriani nella genesi, della presenza umana nella galassia, i Lyriani possono, affermare di avere la più dettagliata comprensione delle origini e della cultura umana galattica, così come dello “spirito umano”.
I Lyriani sono stati, quindi, descritti nella maniera seguente:
Quelli della Lyra hanno un’affinità per le origini e la storia antica. Ci sarebbe molto utile, comprendere il nostro passato. Conoscendo, le proprie origini, prendere coscienza, per evolversi, andando a “sbucciare via gli strati della cipolla”, e trovare la vera natura che c’è in noi. Sarebbero guide eccellenti in questo processo psicologico per il genere umano, per capire le proprie motivazioni, la propria storia, e come siamo diventati ora.
In conclusione, le principali attività dei Lyriani sono:
Diffondere la vera storia sulla razza umana nella galassia, far comprendere la storia della nostra galassia, lo scoprimento dell’ essenza umana, diplomazia e risoluzione dei conflitti, educazione globale.
– Vegani –
Secondo Billy Meier, un’altra razza di extraterrestri che ebbe contatto con lui, fu quella di Vega nel sistema della Lyra. Billy descrive i Vegani come umani dalla pelle scura o blu, ai quali farebbero parte, la divinità Vishnu e Krishna in India.
Il contattista brasiliano Jefferson Souza, afferma di aver incontrato i Vegani di Lyra, affermando di averli visti simili ai nativi dell’India.
Secondo Alex Collier, Vega è stata una delle prime stelle del sistema Lyra ad essere stata abitata da umani.
Anche loro hanno svolto un ruolo importante nella colonizzazione della Galassia.
Sembra che tra i primi extraterrestri venuti sulla Terra facciano parte questi umani all’interno di un’altra dimensione nel settore dei sistemi di Lyra e Vega. I Lyriani insieme ai Vegani, sono venuti sulla Terra circa 22 milioni di anni fa. Il loro soggiorno è stato molto breve e hanno continuato i loro viaggi in ammassi stellari di altri pianeti. Però la loro storia rimane in gran parte oscura, anche se di tanto in tanto sembra che qualche loro gruppo ritorni sulla Terra. Circa 389 mila anni fa, diversi milioni di Lyriani e Vegani lasciarono il loro mondo natale, entrando in questa dimensione, per mescolarsi con i terrestri.
Significativamente, i risultati dell’ibridazione Vegani e Lyriani con gli esseri umani della Terra, avvennero com’è descritto nel libro di Enonch, dove i Nephilim ebbero matrimoni misti con esseri umani e così prodotto una razza di giganti che alla fine si estinse, qui sulla Terra.
Meier descrive questi eventi come segue:
Essi procreano in modo normale e attraverso la manipolazione dei geni fatta da ingegneri genetici. Dando come risultato esseri dalle sembianze in parte umane, in parte animale, e comprendevano giganti, titani e altre creature. Nel corso di centinaia di migliaia di anni queste creature sono state sfollate, alla fine si estinsero perché non potevano riprodursi o perché le condizioni di vita per loro sono state fatali.
Nel famoso libro di Enoch è scritto che i leader dei Nephilim sarebbero stati puniti per le loro attività sulla Terra.
Meier descrive come i capi Vegani e Lyriani fossero responsabili di numerose trasgressioni contro popoli indigeni della Terra e di altri pianeti:
Molti milioni di Lyriani e Vegani, che avevano lasciato i loro mondi nativi, erano guidati da 144.207 capi e sotto-capi che regnarono sui loro seguaci in un modo piuttosto gerarchico.
I leader hanno altre si trasferito questo comportamento agli esseri umani della Terra con i quali si erano mescolati in passato per creare discendenti umani di vario tipo.
Questi 144.207 capi e i loro subordinati sono stati, infatti, i capi che erano sostanzialmente responsabili dei misfatti, falsi insegnamenti, religioni e altre falsità che sono state assorbite ed imitate dagli esseri umani sulla Terra. Però non tutti i capi venuti sulla Terra sono stati malvagi, sono stati dati anche insegnamenti per quanto riguarda, i mestieri, le professioni, le filosofie, modi di pensare, medicina, tecnologia e molte altre cose.
Secondo Lyssa Reale, Vegani e Lyriani erano tra loro concorrenti strategici, quando iniziarono a colonizzare altri mondi, e, infine, iniziarono una guerra civile devastante nella costellazione della Lyra. Anche Alex Collier si riferisce a una devastante guerra galattica avvenuta sul sistema Lyra, ma le cause erano esterne, piuttosto che una guerra interna tra Lyriani e Vegani.
Secondo Meier, i Vegani che ritornano sulla Terra nell’epoca attuale, stanno tentando di aiutare l’umanità, per correggere i propri errori passati.
Infine possiamo dire che come i Lyriani, le soluzioni che forniscono i Vegani includono; informazioni accurate sulla storia umana e del patrimonio Vegano, la comprensione della storia galattica, scoperta dell’essenza umana, la diplomazia e la risoluzione dei conflitti e dell’educazione globale.
– Pleyadiani –
Billy Meier in più, descrisse come i Pleyadiani, discendenti dai Lyriani, emigrarono tra un certo numero di sistemi stellari prima di stabilirsi nelle Pleiadi:
La storia antica degli antenati primitivi Pleyadiani di un altro sistema solare, nel quale trovarono la loro casa, è stata descritta, su come arrivarono a spostarsi nelle Pleiadi. Un’ emigrazione molto antica verso questo sistema solare, e come e perché non sia riuscito. Solo dopo che rimase il terzo pianeta originale degli antenati Pleyadiani, dopo una grande devastazione, si è evoluta una nuova tecnologia, che permise loro di costruire delle grandi “arche” per poter evacuare nello spazio, ci riuscirono in soli 900 anni, così cominciarono a viaggiare ovunque per centinaia di anni.
Gli extraterrestri che visitano la Svizzera sono i discendenti di una di quelle arche spaziali che occupava uno dei tre pianeti progettati per l’abitazione umana, in un sistema solare in quelle che ora chiamiamo Pleiadi. Essi hanno sperimentato grandi guadagni e grandi perdite molte volte, è per più volte da allora. (Pare abbiano combinato tanti guai, comportandosi da imprudenti)
In realtà, noi siamo i discendenti dei loro antichi primissimi coloni che hanno cercato di sistemarsi in questo sistema solare, insieme ad un numero di aborigeni e umani arrivati da luoghi diversi.
In particolare il sistema dalla quale hanno origine i pleyadiani di Meier è “Taygeta”, e il pianeta principale si chiama “Erra”.
I Pleyadiani di Taygeta identificarono Meier come un loro “rappresentante”, con la missione di portare la conoscenza sopra la presenza extraterrestre all’umanità.
Semijase, la donna Pleyadiana che ebbe dei contatti con Meier, descrisse i Pleyadiani in questo modo;
Non siamo ne guardiani degli esseri della Terra, ne angeli inviati da Dio ne qualsiasi altra cosa simile. Molte persone credono che noi stiamo osservando la Terra e i suoi esseri per controllare il loro destino.
Questa non è la verità, perché noi, eseguiamo una missione molto selezionata, che non ha nulla a che vedere con la supervisione o il destino dei terrestri. Quindi è sbagliato descriverci come messaggeri o guardiani super terrestri.
I Pleyadiani specificarono che un loro aspetto chiave della loro missione era informarci della presenza dei Grigi, che loro descrivono in questa maniera:
Ci sono altre diverse forme di vita che hanno acquisito molte conoscenze e si sono liberati dal loro ambiente. Loro viaggiano attraverso lo spazio e, occasionalmente, vengono sulla Terra. Molti di loro sono creature piuttosto sgradevoli, e vivono in una sorta di barbarie che viene spesso paragonata a quella di voi terrestri. È necessario essere consapevoli di loro perché spesso attaccano e distruggono ogni cosa sul loro cammino o forzando i suoi abitanti con l’oppressione. E’ una delle nostre missioni, è avvertire la gente della Terra sull’esistenza di queste creature.
Che questo sia noto al popolo della Terra, perché il tempo si avvicina e avrete un conflitto inevitabile con queste creature umane degenerare [Grigi].
Secondo Collier, i Grigi e i Pleyadiani sono coinvolti in conflitti armati nel sistema solare e in altri sistemi come Sirio B. Un altro aspetto chiave della missione Pleyadiana, secondo Meier, è aiutare il risveglio della coscienza umana o promuovere l’unione con la religione.
Significativamente, i Pleyadiani erano sprezzanti sulle pretese di molti altri contattisti come Adamski, e quindi, hanno dato da pensare che portano con loro un qualche “segreto” sulle verità riguardanti la presenza e la dinamica extraterrestri.
È interessante notare, che Collier ha affermato che alcuni gruppi delle Pleiadi, come quelli di Alcione operano con “agende” nascoste, mentre quelle di Taygeta (cioè Pleyadiani di Meier) sono descritti come genuini aiutanti dell’umanità.
Nonostante la possibile “agenda nascosta” di alcuni Pleyadiani, la maggior parte delle testimonianze e prove sui Pleyadiani, in generale, fanno pensare che abbiano interazioni positive con gli esseri umani, e lo farebbero per aiutare a risvegliare la coscienza umana e assistere alla loro libertà da influenze Grigio/Rettiliane.
Per concludere, la principale attività dei Pleyadiani sembrano essere:
Aiutare l’umanità a liberarsi dalle strutture oppressive attraverso l’educazione e il risveglio di coscienza, insegnandoci i diritti umani universali, sistemi democratici con la partecipazione di tutti, evoluzione della coscienza umana, educazione a livello globale.
– Nordici Rigeliani –
Una delle tante colonie spaziali generate dai Lyriani, infine, fu istituita sui pianeti di Rigel un sistema solare nella costellazione di Orione. Ad un certo punto, nella sua storia, Rigel, con la sua popolazione nordica, avrebbe subito una guerra civile distruttiva dove i Grigi assunsero il controllo.
Secondo George Andrews, un nordico del sistema stellare Procionee, “Khyla”, ha rivelato molte informazioni riguardanti i Rigeliani, Procionee e Grays a un contatto umano, le quali informazioni sono state coerenti con altre fonti e Andrews concluse che erano credibili.
Il contattista descrisse Khyla nella seguente maniera:
Khyla era un umano alto, bello, esile ma muscoloso, maschile ma etereo. Non sembrava né naturale né artificiale era nero intorno agli occhi, quasi come il carbone. Il suo viso era delicato, ma decisamente maschile. Il suo volto aveva zigomi alti e penetranti occhi azzurri cobalto. Aveva i capelli biondi che cadevano quasi all’altezza delle spalle. Aveva un collo muscoloso. La sua pelle era color carne pallida, con un certo tono biancastro. E ‘difficile valutare la sua esatta dimensione, date le circostanze in base alla quale il nostro incontro si è verificato, ma era tra i sei e sette piedi (da 1,80 a 2,15 mt. circa).
Andrews descrive la storia di Rigel, come rivelata al contattista da parte di Khyla:
Gli antenati dei grigi un tempo erano alti e Rossi…. Prima della grande guerra, Rigel era un vasto impero, il quale era stato la fonte della maggior parte della creazione di vita galattica. Tutti
i Rigeliani erano alti e biondi. Una colonia era già stata fondata su Procionee.
La grande guerra, una guerra civile contro Rigeliani, è durata l’equivalente di tre secoli terrestri. Un gruppo di Rigeliani si rese conto della dimensione del disastro che stava avvenendo, e si trasferì su Procionee, in astronavi costruite clandestinamente…
Essi furono gli unici Rigeliani sfuggiti a questa grossa devastazione. Tutti quelli che rimasero su Rigel furono trasformati in piccoli Grigi.
Sembrerebbe che Rigel sperimentò una grande guerra nucleare e un collasso ambientale, che costrinse i sopravvissuti a rifugi sotterranei. E’ improbabile che la trasformazione dei Nordici Rigeliani implicò che si convertissero in Grigi piccoli, il cui materiale genetico e riconosciuto generalmente come inferiore alle razze umane (forse qui Andrews vuole dire, non compatibile), di cui anche i Nordici ne fanno parte.
Il processo di mutazione avrebbe richiesto più di tre secoli menzionati. E’ molto probabile che i Nordici Rigeliani sopravvissuti, siano stati inclusi in un ampio programma di ibridazione genetica da parte dei Grigi piccoli di un sistema stellare come Zeta Reticuli, che si erano segretamente infiltrati e minato Rigel prima e/o durante la grande guerra.
I Grigi piccoli probabilmente non ebbero esito nella progettazione genetica dei Grigi alti, usando materiale genetico dei sopravvissuti Nordici, che erano troppo deboli per resistere agli scopi dei Grigi riguardo l’ibridazione.
Questi Rigeliani “Grigi alti” presero un ruolo nelle iniziative diplomatiche dei Grigi, e vennero usati come un modello genetico per nuove razze umani-grigi che apparentemente rappresentavano la migliore di ambo le specie.
– Procioni –
La maggior parte dei Rigeliani che si trasferì nel sistema stellare Procione per ricominciare la propria civilizzazione.
Procyn è un sistema binario, che si trova a circa 11,4 anni luce dalla Terra, ed è stato a quanto pare il quarto pianeta di questo sistema solare dove i Rigeliani si stabilirono nella loro nuova colonia.
Secondo Andrews, la colonia di Procione era prosperosa fino a quando non fu coinvolta in uno sforzo sinistro da parte dei Grigi che ora popolano Rigel per sottomettere Procione.
Khyla descrisse il processo adottato dai Grigi per la sottomissione di Procione:
I Grigi cominciarono a visitarci, prima con un piccolo numero di ambasciatori, dopo come specialisti in diversi settori dove la loro esperienza avrebbe potuto esserci utile come partecipanti ai vari programmi che coinvolgevano la collaborazione reciproca, e infine come turisti. Quella che era iniziata con pochi individui diventò un inondazione, quando cominciarono a venire in numero sempre più crescente, in maniera lenta ma continua, inesorabilmente s’infiltrarono nella nostra società a tutti i livelli, penetrando anche i più segreti dei nostri gruppi di potere d’ èlite …
Proprio come sul vostro pianeta hanno cominciato ad avere un discreto controllo sui membri chiave della CIA e KGB attraverso tecniche a loro sconosciute, come l’ ipnosi telepatica che manipola il livello rettile del cervello, così fecero su Procione attraverso le stesse tecniche … hanno stabilito una sorta di controllo ipnotico telepatico ai nostri leader. Sui nostri leader e la maggior parte di noi, perché era come se fossimo stati sotto un incantesimo che ci stava portando al cambio del nostro destino, come se fossimo stati programmati da un tipo di magia nera rituale, che nemmeno sospettavamo potesse esistere.
Khyla continuò descrivendo l’eventuale acquisizione di Procione da parte dei Grigi e la riduzione in schiavitù della maggior parte della gente che non fuggì da Procione.
Utilizzando una tecnologia avanzata del viaggio nel tempo, che implicava la “coscienza multidimensionale”, qualcosa che i Grigi, apparentemente non erano in grado di duplicare, a causa del degrado dei loro corpi genetici, un numero significativo di Procione fuggì e iniziò una guerra di liberazione dai remoti “corridoi a distanza di tempo”.
Significativamente, i Procionei descrivono come alcune delle loro tecniche che intrapresero per combattere questa “resistenza”, ci potrebbe tornare utili per l’attuale situazione che oggi abbiamo qui sulla Terra:
…sarebbe un suicidio affrontare direttamente i Grigi con le sole armi che abbiamo oggi a disposizione. Bisogna essere razionali per cercare di reagire, e capire come intervenire sul caso. La vostra coscienza è l’ultima arma potente che avete a disposizione in questo momento.
Il modo più efficace per combattere i Grigi è cambiare il livello di coscienza, di pensiero lineare coscienza multidimensionale. … Hanno una tecnologia che gli permetterebbe di scagliare il vostro pianeta fuori orbita, però voi avete un’abilità che potrebbe essere la chiave per risolvere il vostro problema, che loro non hanno, cioè, la capacità di ottenere immagini mentali che ispirano un individuo a realizzare la propria connessione personale, e diretta alla fonte di tutto ciò che è….
Questa è la vostra chiave per uscirne vittoriosi.
Secondo Alex Collier, i Procionei recentemente hanno liberato il loro pianeta dall’influenza dei Grigi, lui li descrive come “collaboratori”, quando si tratta di mettersi contro i Grigi.
Per concludere, la principale attività dei Procionei è:
Resistere efficacemente ad una sovversione aliena, risolvendo il problema con lo sviluppo di una “coscienza multidimensionale”, usando immagini mentali per proteggerci personalmente da un controllo mentale extraterrestre, monitorando qualsiasi attività extraterrestre ostile.
Quindi possiamo aggiungere che i Procyioni potrebbero aiutarci; distruggendo il controllo mentale, contribuendo a porre fine, a livello globale, al segreto della presenza aliena, esponendo sovversione extraterrestre, promuovendo la coscienza multidimensionale e i diritti umani universali, appoggiando lo sviluppo di Internet e della comunicazione globale.
– Tau Cetiani –
Altri umani popolano pianeti apparentemente dei sistemi stellari Tau Ceti ed Epsilon Eridani. Il ricercatore, Frank Crawford, ha intervistato un certo numero di individui che avevano un contatto fisico con Tau Centiani.
Il primo e più importante è stato un presunto informatore che partecipò ai recuperi di UFO precipitati, un occupante vivo fu catturato e interrogato da agenti di sicurezza nazionale degli Stati Uniti in un incidente accaduto nei pressi di Fenix, in Arizona nel 1961.
“Oscar”, lo pseudonimo utilizzato dal denunciante, descrisse a Frank Crawford le origini dell’extraterrestre catturato, che fu soprannominato “Hank”: (*guarda caso hanno fatto un film nel 2008 interpretato da Will Smith “Hancock”, ma forse è solo una coincidenza
E ‘stato poi confermato da Hank che le stelle di origine di queste persone erano Tau Cetian ed Epsilon Eridani. In altre sessioni, più avanti, Oscar discusse su alcune ragioni sulla presenza degli alieni. Disse che a loro non piaceva la situazione che si stava sviluppando da parte di alcuni dei piccoli alieni Grigi. Egli ci corresse quando usammo il termine ‘Grigio’, dicendo che in realtà sono di colore bianco.
I Tau Cetiani ritengono che i rapimenti condotti da alcuni dei Grigi sono una grande ingiustizia per l’umanità. Sono una razza parassitaria che è stata ed è ancora predatrice su tutta la civiltà umana dell’universo, disse Oscar. Ha aggiunto che il coinvolgimento del nostro governo con i Grigi è molto pericoloso e fuori controllo.
Il Tau Cetiani furono stati cacciati da questi alieni, Grigi, e stanno lavorando con altre razze e comunità che a loro volta sono state vittime, Oscar vuole che la gente sappia che se vengono contattai dai Tau Cetiani (esseri umani come descritti sopra), non abbiano paura, perché sono qui per aiutarci.
Le rivelazioni di “Hank” suggeriscono che i Tau Cetiani sono presenti per aiutarci a trattare con le attività e le strategie segrete dei Grigi.
Essi, in particolare, sono molto preoccupati per la la natura degli accordi presi da loro con il ‘governo ombra’ degli Stati Uniti, e aiutare i “sequestrati” individuali. Secondo Oscar, il Tau Cetiano, Hank è stato torturato, e questo ha quasi creato un incidente con altri Tau Cetiani che volevano intervenire militarmente a causa del loro collega catturato.
Gli eventi descritti da Oscar sono coerenti con l’attività principale dei Tau Cetiani, come è stata descritta nella seguente comunicazione telepatica:
“Una delle razze è di Tau Ceti. Sono specialisti in intrighi e motivazioni determinanti delle società scoperte. Capiscono i modi in cui il sotterfugio può paralizzare un sistema. Quindi sarebbero ottimi i loro contatti per un lavoro sotto copertura”
Il secondo individuo che ebbe un contatto fisico con i Tau Cetiani fu un’addotta, Jill Waldport, che descrisse a Frank Crawford come fu contattata da due classi di alieni, i Grigi e una razza dalle sembianze umane, che cercò di aiutarla nell’affrontare i Grigi:
Jill mi informò che alcuni esseri dalle sembianze umane, gli dissero che non gli piaceva quello che alcuni degli alieni stavano facendo senza il suo consenso. Erano venuti per aiutarla ad imparare a superare gli inganni dei Grigi e proteggere se stessa. Gli spiegarono che aveva bisogno di costruirsi psichicamente uno scudo attorno, come un muro di mattoni, quando sarebbero venuti da lei.
Ciò contribuirebbe a evitare di essere ingannati dai loro TRUCCHI MENTALI. Lei ascoltò i loro consigli e cercò di metterli in pratica la volta successiva che i Grigi si presentarono, e sembra abbia funzionato.
Crawford poi rivelò come Jill descrisse le origini di questi extraterrestri benevoli, risultavano provenire dal sistema di Tau Cetian:
A questo punto stavo cercando di correlare questa storia con quella di Oscar, così decisi di tirare dritto, chiedendo se si poteva fare dire la loro provenienza. Che ci crediate o no, mi disse. “Tau Seat-eye”, che senso ha? (dissi nella mia mente). Più tardi contattai Oscar riferendogli che stavo indagando su un caso che comportava un intensa interazione con Grigi e Tau Cetiani, e gli chiesi se poteva venirmi in aiuto.
Lui mi chiese dove lo stessi svolgendo questo caso, gli dissi a Springfield, Illinois. Prese una descrizione molto accurata di Jill e concluse che era consapevole dei suoi contatti.
Concludo dicendo che, le principali attività dei Tau Cetiani sono:
Elevare la coscienza su come trattare la sovversione di società da parte di razze extraterrestri, identificare l’élite e istituzioni corrotte, elevare la coscienza umana, sviluppo di strategie per negare tecniche avanzate di controllo mentale. Potrebbero esserci utili a livello globale; esponendoci le corruzioni finanziarie/governative e la manipolazione dell’élite, monitoraggio su infiltrazione extraterrestre, distruggendo il controllo mentale e togliendo gli impianti, promuovendo la coscienza multidimensionale, diplomazia e risoluzione dei conflitti.
– Andromediani –
Anche questi ET di Andromeda sono descritti da Alex Collier come discendenti diretti dei
Lyrani, che si trovarono in difficoltà quando lasciarono il sistema di Lyra a razze aliene predatrici, ma alla fine si stabilirono nella costellazione di Andromeda, nel sistema stellare “Zenetae”.
Collier descrive la natura degli Andromediani nella seguente maniera:
Tutto ciò che essi creano tecnologicamente viene utilizzato per l’evoluzione della loro razza. E solo per scopi educativi. Ma può essere utilizzato anche per la difesa. No, non hanno un esercito, di per sé, ma sono scienziati. Quello che fanno è mandare i figli a scuola in qualsiasi momento dai 150 ai 200 anni del nostro tempo lineare. Insegnano ai loro studenti tutte le arti e le scienze. Sono letteralmente insegnanti di tutto.
Allora a quel punto, hanno la possibilità di scegliere quello che vogliono fare, e possono cambiare idea in qualsiasi momento facendo qualcosa di diverso. A questo servono tutti gli insegnamenti che vengono dati. Tutto è rivolto verso l’istruzione. Nulla è per distrazione. non hanno mai concepito la creazione della televisione come una distrazione. Mai.
Tutto serve ad aiutarli a evolversi, e la scienza e la tecnologia possono essere utilizzate per scopi difensivi, per lo più tutto il materiale olografico.
La caratteristica più importante degli Andromediani è che fanno parte del consiglio di Andromeda, che è un gruppo di circa 140 sistemi stellari che discute sui problemi della Terra.
In un intervista del 1997, Collier descrisse il consiglio di Andromeda nella seguente maniera:
Ora, nella nostra galassia ci sono molti “consigli”. Non so tutto riguardo questi consigli, però conosco qualcosa riguardo il Consiglio di Andromeda, il quale è un gruppo di esseri di 139 differenti sistemi stellari che si riuniscono e discutono su quello che accade nella galassia.
Non è un gruppo politico. Quello di cui stanno discutendo recentemente è sulla tirannia in un nostro futuro, a 357 anni da oggi, perché questo influenzerà tutti.
A quanto pare, quello che hanno fatto è, viaggiare nel tempo, loro stati in grado di sapere quando avverrà un cambiamento di energia significativo che causerà la tirannia fra 357 anni nel nostro futuro. Sono stati condotti al nostro sistema solare e sono stati in grado di seguire le tracce che gli ha portati alla Terra, la Luna terrestre e Marte. In questi tre luoghi.
Il prima riunione che ebbe il Consiglio di Andromeda è stata fatta per decidere se, interferire o no, con ciò che sta accadendo qui.
Secondo Moraney sono stati solo 78 sistemi ad incontrarsi quella prima volta. Di questi 78, solo un po meno della metà decise che non voleva avere niente a che fare con noi, indipendentemente da quello che sarebbe accaduto.
Penso che sia davvero importante che voi sappiate il motivo per cui non volevano avere niente a che fare con noi. Stiamo parlando di sistemi stellari che sono centinaia di milioni di anni luce di distanza da noi. Inclusi alcuni che non hanno mai conosciuto. Loro hanno solo saputo che la vibrazione del pianeta rifletteva quello su di loro. Le ragioni per cui non hanno voluto
avere niente a che fare con noi è che dal loro punto di vista, gli esseri umani della Terra non rispettano se stessi, ne si ripetano l’uno con l’altro, figuriamoci con altri pianeti.
Quale valore potrebbe essere dato agli umani terrestri?
Fortunatamente, la maggioranza del consiglio ha dato il parere che, poiché la Terra è stata manipolata per 5,700 anni, meritava una chance per dimostrare a noi stessi, o perlomeno di avere almeno una possibilità di dimostrare a l’altra parte del consiglio che si stava sbagliando.
Le principali attività degli Andromediani sembrano essere:
Facilitare le decisioni della comunità galattica nel trattamento dei problemi difficili, come ad esempio l’attuale situazione della Terra. Strategie innovative per risolvere conflitti, educazione e assistenza della gioventù, tra questi sono compresi i bambini psichici, cristallo, indaco e diamante. Educazione per la pace, metterci a conoscenza sulla manipolazione dell’élite, sostenendoci con maggioranza nel governo mondiale, diplomazia e risoluzione dei conflitti.
(Aggiungo che nel suo libro, Alex Collier, parla degli Andromediani in maniera esaustiva, ma sono 266 pagine, e, cari amici sarò sincero, non ho voglia di tradurle)
– Siriani di Sirio A –
Ora, il seguente gruppo di extraterrestri si descrive come provenienti da Sirio, che è un sistema stellare binario, che presumibilmente ospita vita avanzata nei pressi delle due sue stelle, Sirio A e B.
Sirio A è una stella azzurro-bianca, che si trova approssimativamente a 8,6 anni luce dalla Terra, venti volte più luminosa del nostro Sole, è la stella più brillante nel cielo notturno.
Vicina a lei si trova Sirio B, è una stella nana bianca che dista dagl’8 alle 32 unità astronomiche di Sirio A, con un’orbita altamente ellittica.
Sorprendentemente, una tribù africana chiamata Dogon, ha una conoscenza intricata di questa orbita ellittica di Sirio B intorno a Sirio A.
Questa conoscenza fu, apparentemente, data ai suoi predecessori da extraterrestri avanzati del sistema stellare di Sirio.
I Dogoni descrivono i Siriani come Anfibi di un pianeta nei pressi di Sirio B, la cosa interessante di questa informazione, è che combacia con quello che disse Collier, riguardo i pianeti intorno a Sirio B, affermando che; questi pianeti “in generale sono occupati da rettili di tipo acquatico.”
Collier, tuttavia, descrive gli extraterrestri di Sirio A come umani:
C’è una razza di esseri su Sirio A, dove gli umani che vi abitano, vengono chiamati “Katay” e sono considerati benevoli. Molte delle razze umane che vivono lì hanno la pelle rossa.
I loro antenati sono alcuni dei Lyriani, prima che fuggissero con donne e bambini durante la guerra. Nei loro oceani, hanno balene, polpi e squali.
Sono una razza molto artistica. Hanno la musica e sono legati alla natura. Si tratta di costruttori e non sono molto interessati alla politica. I loro governi si basano su “tecnologia spirituale”, che utilizza il suono e i colori.
Se i Siriani avevano origini Lyriane, prima di scappare da un qualche cataclisma dovuto ad una guerra interplanetaria, allora potrebbe essere comprensibile come essi abbiano sviluppato un interesse per la costruzione, la costruzione di una nuova civiltà in un nuovo pianeta di un sistema stellare relativamente giovane, Sirio A, sarebbe stato un requisito di massima urgenza.
Collier afferma, che la tecnologia usata da questi Siriani, che sfrutta i suoni e i colori, è una “tecnologia spirituale”, il che suggerisce che essi siano specializzati in pianeti in processo di terra-formazione, il che li rende adatti per l’evoluzione della vita attraverso l’alterazione della griglia “bio-magnetica”.
La seguente comunicazione telepatica fornisce più informazioni sui Siriani, come costruttori di nuove strutture planetarie, in termini di alterare la “griglia di energia bio-magnetica” che aiuta l’evoluzione degli esseri umani e altre forme di vita. Sono i costruttori originali della loro griglia, la cui architettura è presente anche sul nostro pianeta. Pertanto, sono utili per discernere la geometria sacra e discernere le leggi fisiche nel loro mondo d’origine. Potrebbero anche aiutarci nella costruzione di una nuova griglia, la costruzione di un nuovo sistema appropriato per le loro prossime sfide. Potremmo dire che i Siriani sono degli ottimi alleati nella progettazione strategica di un disegno futuro.
Concludo dicendo, che le principali attività che si posso attribuire extraterrestri di Sirio A sono:
Aiutarci costruendo un sistema ecologico adeguato all’evoluzione (umana) sulla Terra, alterando la griglia energetica bio-magnetica del pianeta. Potrebbero fornirci soluzioni globali, come la protezione ambientale, promuovere la biodiversità, aiutarci ad elevare la coscienza e con l’evoluzione della biosfera.
– Ummiti –
Gli Ummiti sono descritti come extraterrestri del pianeta Ummo, del quale si afferma che si trovi a 14,6 anni luce di distanza dalla Terra, con una probabile ubicazione indicata, come sistema stellare Wolf 424.
Hanno svolto un ruolo importante diffondendo letteratura tecnica, scientifica e di oggetti, in Spagna, hanno poi, emesso “trasmissioni” al resto d’Europa negli anni 60 e 70, da una base segreta nei pressi di una piccola città in una provincia francese situata sotto le Alpi.
Gli Ummiti contattarono un numero selezionato di persone, alle quali furono date informazioni tecniche e dettagliate su varie tecnologie, e teorie rivoluzionarie su conoscenze scientifiche al di là della prevalente ortodossia.
L’unico contatto fisico che avvenne con Ummiti da parte di qualcuno, oltre a telefonate e invio di informazioni tecniche per posta ordinaria, fu di un dattilografo assunto da loro.
Egli descrisse come lavorò e alla fine scoprì l’identità degli Ummiti:
Tra il 1967 e il 1975, i membri del gruppo di Madrid [investigatori di UFO Spagnoli, consapevoli della razza Ummita] ricevette una lettera da un uomo che sosteneva di essere il dattilografo degli Ummiti. A quanto pare, egli stava cercando di trovare un lavoro. Pubblicò un annuncio su un giornale periodico, e successivamente fu contattato da due signori rispettabili, ben vestiti, alti, dai capelli biondi. Gli dissero che erano medici Danesi, e chiesero se gli era possibile digitare per loro del materiale scientifico.
Inizialmente, andò tutto bene, fino al giorno che gli venne detto di scrivere la seguente frase:
“Veniamo da un corpo celeste chiamato UMMO, che dista 14,6 anni luce dalla Terra” .
Prendendo questo valore nominale, si mise in discussione del fatto che non erano medici, in effetti, essi ammisero di non essere effettivamente dei medici Danesi, ma visitatori extraterrestri. Per dimostrare la propria identità, produssero una piccolissima sfera, e uno di loro la fece sollevare in aria davanti al dattilografo.
Lui la vide, e con sorpresa rivide una scena che si era già verificata nello stesso ufficio il giorno precedente, con sua moglie, al che temette che i medici Danesi potevano essere spie.
Tuttavia, era avvenuto un evento ben registrato e noto pubblicamente, sotto forma di un veicolo spaziale UMMO, che atterrò vicino Madrid il 10 giugno 1967, che fu annunciato dagli Ummiti diversi giorni prima, da un gruppo selezionato di investigatori UFO.
La presenza di questa razza “Ummita” sulla Terra ebbe un’ approccio che è sembrato essere, quello di aiutare gli scienziati a sviluppare tecnologie innovative e teorie che aiutano ad affrontare i problemi globali che richiedono soluzioni tecniche. Nel 1973, a causa dell’incertezza su una probabile guerra nucleare sulla Terra, fece si che gli Ummiti decisero di terminare il loro soggiorno, quindi se ne andarono.
Successivamente inviarono il seguente messaggio nel 1980 al Dr. Antonio Ribera, uno degli investigatori UFO Spagnolo, che si occupava del loro caso.
Per 30 anni abbiamo studiato la vostra scienza, la cultura, storia e civiltà. Tutte le informazioni che abbiamo prelevato sulla Terra le abbiamo portate su UMMO nei nostri cristalli di titanio sotto forma di informazioni codificate. Vi abbiamo dimostrato la nostra cultura e la nostra tecnologia in una forma puramente descrittiva, in tal modo non riuscirete a metterla in pratica.
Abbiamo fatto questo perché abbiamo osservato, con tristezza, che voi utilizzate la vostra scienza principalmente per la guerra e la distruzione di voi stessi, il quale resta il vostro obiettivo principale. Voi siete come dei bambini che giocano con giocattoli terribili e pericolosi, i quali vi distruggeranno. NOI NON POSSIAMO FARE NULLA!
Esiste una legge cosmica che dice, che ogni mondo deve decidere da se, quale strada prendere, per la propria sopravvivenza, o per la propria morte. Avete scelto la seconda. State distruggendo il vostro pianeta, annientando la vostra specie e inquinando l’atmosfera e gli oceani. Con tristezza, contempliamo la vostra pazzia, e ci siamo resi conto che il rimedio si trova solo in voi stessi.
Non possiamo vedere a lunga distanza, più avanti, nel vostro futuro cosa accadrà, perché la vostra psiche è del tutto imprevedibile e capricciosa, vicina alla paranoia. Come vostri fratelli maggiori di questo cosmo, desideriamo con tutti i nostri cuori la vostra salvezza. Non distruggete il vostro bellissimo pianeta blu, un pianeta con quest’atmosfera che galleggia in modo maestoso nello spazio, e così pieno di vita. E’ LA VOSTRA OPZIONE.
Mentre non si può sapere esattamente quanto influente sia stato l’aiuto Ummita, visto che la loro presenza è stata, in gran parte, nascosta o tenuta segreta, sembra siano state significative e innovative le notizie scientifiche e tecniche date alle persone coinvolte.
Quindi possiamo dire che le attività degli Ummiti siano state:
Dividere con noi informazioni tecniche, innovazione della nostra cultura scientifica, educazione globale, e potrebbero insegnarci ad utilizzare energie che rispettano l’ambiente.
– Alfa Centauri –
Un’altra razza aliena, che sembra stia interpretando un ruolo significativo nelle “faccende” umane, è quella del sistema stellare Alfa Centauri. Alex Collier sostiene che gl’ Alfa Centauri sono una delle razze che visitano la Terra.
Un presunto ex dipendente che lavorava nei progetti segreti Montauk e Philadelphia, Al Bielek, discusse su un gran numero di alieni, tra cui gli Alfa Centauri. Le testimonianze di Bielek sono forse le più bizzarre e controverse sulle ricerche UFO, tuttavia, le sue testimonianze sono consistenti, e, secondo un ricercatore indipendente, John Quinn, Bielek è molto credibile e ci sono molte prove che sostengono le sue affermazioni.
Gli Alfa Centauri, secondo Bielek, a quanto pare forniscono un mezzo di rifugio e protezione a umani che chiedono aiuto per affrontare le politiche dei “governi ombra”.
Bielek affermò la natura degli accordi presi con Alfa Centauri in un’intervista:
AB [Al Bielek]: Avvengono regolarmente dei trasporti, da questo pianeta ad Alfa Centauri 4 su delle astronavi, in base un accordo, è un posto sicuro per le persone scelte dal governo degli Stati Uniti. E’ stato fatto un trattato. Ci vogliono circa 12 ore per arrivare da loro. A quanto pare hanno preso tutti la loro famiglia, il che significa sorelle, fratelli, padre, madre, e stanno con loro. E per quanto ne so, sono ancora lì.
SS [intervistatore]: Chi guida la navetta?
AB: Probabilmente il governo di Alpha Centauri, ma non ne sono certo. Però è una cosa che accade regolarmente due volte a settimana. Non ho idea di dove sia il sito di atterraggio. Naturalmente, lo tengono segreto.
SS: Qual è la forma del loro corpo?
AB: Degl’Alpha Centauri? Come esseri umani, esattamente uguali. Esiste una popolazione molto più bassa sul loro pianeta. Non sono sovraffollati. Si tratta di una civiltà avanzata, un po più avanzata di noi, non di molto, ma qualcosa in più di noi. Loro sono sfavorevoli ai governi che impongono leggi, e questo tipo di cose, aiutano agenti del governo che non possono più lavorare, è come se gli chiedessero asilo politico, si avvicinano, mostrano una carta, e salgono nella navetta, e il gioco è fatto, loro sono li. Non so dirti nient’altro.
So solo che queste persone non le ho più viste.
Questo ruolo, di fornire aiuto a esseri umani minacciati dal governo ombra, indica che gli Alfa Centauri sono molto interessati alla giustizia sociale e danno assistenza alla società della Terra portandoli in un posto dove presumibilmente possano vivere in pace.
Questa’ affermazione fu ottenuta da una comunicazione telepatica, la fonte è sconosciuta:
Quelli di Alpha Centauri hanno una società aperta, una società affidabile e amorevole, così ci saranno molto utili quando inizieremo a progettare delle regole per una struttura sociale alternativa piuttosto che una combattiva e competitiva.
Le principali attività degli Alfa Centauri si può presupporre siano:
Promuovere la giustizia e la libertà umana, giustizia sociale a livello mondiale, creazione di zone di pace nei loro ambienti, diritti umani.
– Arturiani –
L’ultima razza aliena ad essere esaminata dovuta alla sua importanza sono gli Arturiani, che vengono descritti come inseminatori della Terra con i suoi membri e presumibilmente sono coesistiti con le altre razze.
Secondo Andrews:
“Nell’antichità, questo pianeta era diviso in settori, in quattro diversi gruppi: Biondi, Grigi, esseri come lucertole del sistema Capella, e le creature del sistema Arcturus “.
Andrews prosegue descrivendo come gli Arturiani attualmente svolgono un ruolo di osservatori nella battaglia in corso tra i gruppi di extraterrestri sulla Terra e la sua popolazione.
Collier descrive gli Arturiani come una di quelle razze che sta interagendo con la Terra e che sta “cercando di aiutarci”
La maggior parte delle informazioni sul’ Arturiani proviene da coloro che dichiarano di aver comunicato telepaticamente con essi. Per esempio, la dottoressa Norma Milanovich che scrisse anche un libro, “Noi, gli Arturiani – We, The Arcturians”, descrive la sua comunicazione con gli Arturiani attraverso la scrittura automatica utilizzando un computer.
Lei afferma che gli Arturiani sono qui per:
“Aiutare la Terra ad entrare nella Nuova Era di Spiritualità. Essi non possono interferire con il libero arbitrio o prendere decisioni di qualsiasi terrestre, ma sono qui per educare e contribuire ad aumentare le vibrazioni di tutti coloro che scelgono di viaggiare verso la nuova dimensione della Terra, nella quale sembra stia entrando.
Gli Arturiani sono descritti come aventi una cultura altamente sviluppata, raffinatezza spirituale e tecnologia sofisticata, la quale ha una grande influenza nella galassia.
Un altro individuo che comunica telepaticamente con gli Arturiani afferma che stanno seguendo una missione sulla Terra:
Gli Arturiani sono le guide generali o amministratori sulle esperienze di contatto. Hanno il desiderio di vedere che generalmente questo funzioni bene, di vedere che noi apprendiamo il più possibile e contribuiscono ad aiutarci in una maniera a loro possibile. Tuttavia, la loro affinità è il futuro del pianeta, e tendono ad osservarci senza contatti fisici.
Essi tendono a fare la minor quantità di lavoro con effetti di grandi dimensioni. Troverete che sono molto efficienti e abbastanza creativi in questo. Potrebbero esserci utili imparandoci a giocare, o come aspettare il momento giusto, e come fare alcune cose importanti avendo successo.
L’attività principale degli Arturiani, dunque, sembra essere di:
Integrare valori spirituali con tecnologie avanzate, fornire consulenza strategica nella trasformazione di sistemi planetari. Potrebbero aiutarci ad ottenere un governo trasparente e responsabile, integrazione finanziaria mondiale, sistemi politici e sociali, aiutare l’umanità coordinando efficacemente tutte le razze extraterrestri, la diplomazia e la risoluzione dei conflitti.
* Se questa documentazione è reale, si può dedurre che ci siano più extraterrestri “amichevoli” che “nemici”, lascio a voi le conclusioni.

Fonte:  Coscienza Universale  http://www.coscienza-universale.com/

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: