Matthew: Clonazione Umana

Alcuni recenti articoli su Internet ipotizzano che quando Hillary Clinton parla pubblicamente, le persone vedono un clone, non la persona. Sebbene gran parte di coloro che leggono tali informazioni la considererebbero un’assurda tattica calunniosa, l’idea che un essere umano potrebbe essere clonato si sta infiltrando nella consapevolezza pubblica. Affinché comprendiate perché e come la clonazione  umana è stata fatta nel vostro mondo, ho chiesto a mia madre di copiare quello che Hugo, un’anima avanzata che ha molta familiarità con questo, le ha detto  20 anni fa. E devo dire, egli è stato estremamente paziente mentre le domande nella sua mente continuavano a saltar fuori come petardi. [Quello che segue è un estratto dal capitolo “Clonazione Umana” in “Rivelazioni per una Nuova Era”].

Hugo:

Salve, Signora Suzy! Sono felice di essere in sua compagnia in questo momento. A quanto mi risulta lei ha chiesto se la clonazione di esseri umani adulti è stata fatta sulla Terra. In effetti questo è un fatto, e lo è stato per qualche tempo, come Matthew le ha detto. Inizierò immediatamente, dall’inizio del processo di clonazione, se posso. Grazie.

La clonazione umana è un processo in cui viene prelevato il materiale cellulare di un essere vivente allo scopo di riprodurre la stessa rassomiglianza in una nuova entità. Il materiale cellulare viene posto in una fiala sterile in un liquido favorevole alla crescita di tale materiale in purezza e senza penetrazione di anomalie nella sostanza. Dopo essersi divisa e suddivisa, la materia viene trasferita in un contenitore da laboratorio più grande nelle stesse condizioni sterili e con controllo della temperatura e della luce.

La forma embrionale diventa subito evidente e presto la forma definitiva di un feto è facilmente riconoscibile. Quando il feto ha raggiunto la fase di circa sei mesi della normale gestazione, viene nuovamente trasferito in un serbatoio in cui il liquido riproduce il liquido amniotico nell’utero durante la gravidanza. In questo liquido il feto continua ad evolvere normalmente come nel grembo materno. Quando il feto ha raggiunto lo sviluppo a termine, viene rimosso dal liquido e viene poi trattato come se fosse nato in modo naturale. Tranne che, naturalmente, non c’è il cordone ombelicale da recidere. Un piccolo intervento chirurgico rimedia a questa mancanza.

Il processo di riproduzione umana non richiede nove mesi. Viene accelerato mediante additivi chimici e circostanze ideali create in laboratorio. Il processo iniziale può durare dalle sei alle sette delle vostre settimane per avere la certezza di uno sviluppo fetale perfetto, ed altre otto/dieci settimane sono necessarie per la crescita completa. Dal momento che niente di tutto questo avviene per un processo di nascita naturale, il normale tempo di gestazione non ha alcun significato.

La clonazione non si limita a riprodurre  bambini che hanno il permesso di crescere normalmente dalla nascita fino all’età adulta. Quando il clone di uno specifico adulto è in gioco, il periodo di invecchiamento dalla nascita del bambino fino ai primi anni dell’età adulta, diciamo tra i 30 e i 35 anni, è soltanto di 350/400 giorni. All’incirca un mese supplementare di invecchiamento è necessario per produrre il clone di un individuo di 65 anni. Questa è l’età approssimativa della maggior parte degli umani che vengono clonati sulla Terra in questo momento.

La sostanza che permette questo rapido invecchiamento non è ancora stata scoperta per tale scopo se non da quei pochi scienziati impegnati nel processo di clonazione. Pochi individui sulla Terra sono stati afflitti da uno squilibrio chimico che provoca l’invecchiamento del loro corpo  molto più rapidamente di quello che è normale lì. Un bambino di 10 anni può avere l’aspetto invecchiato e il funzionamento e i processi organici di una persona molto vecchia. Cioè, vecchia secondo i vostri standard, non altrove. La sostanza chimica che provoca lo squilibrio nel sistema di quel bambino malato è quella che viene usata quasi alla perfezione nel processo del rapido invecchiamento dei cloni infantili in adulti.

Questo processo accelerato di invecchiamento richiede inoltre l’aggiunta di diversi nutrienti indispensabili per la dieta e condizioni di laboratorio ideali di temperatura e gradi controllati di ossigeno e anidride carbonica. Lo svantaggio è che quando l’aspetto deve essere identico a quello della persona originale che ha all’incirca 60/65 anni, allora l’intero essere clonato deve essere invecchiato fino a raggiungere un aspetto identico. Non vi è alcun modo di fermare l’invecchiamento degli organi ed  ottenere comunque l’aspetto necessario, così gli organi sono soggetti a tutto lo stress dell’invecchiamento accelerato nonché ad eventuali carenze intrinseche nei geni della famiglia. Anche se l’individuo appena clonato inizialmente appare più fresco e più giovane della persona originale o del clone precedente, si deteriora rapidamente ed inizia a mostrare segni più avanzati di invecchiamento in tutti gli aspetti.

Ho parlato finora solo del corpo di un individuo clonato. Il cervello è un altro discorso. È l’aspetto più intricato del processo di crescita, sia in vitro sia poi in carne. Il cervello umano è un computer, e la funzione di download dal cervello originale al cervello del clone funziona esattamente come i vostri computer in questo tipo di processo.

La duplicazione del cervello originale può essere fatta alla perfezione in un clone infantile. L’istruzione viene fornita costantemente al clone per tutto il periodo di invecchiamento, dalla nascita all’età adulta, ed il cervello funziona come normalmente ci si aspetterebbe da facoltà di apprendimento accelerate. Poiché il cervello ha delle capacità così grandi, l’assorbimento di informazioni da parte del clone durante il processo educativo non è solo facile, è quanto mai interessante per le persone coinvolte nel vedere tali passi da gigante nell’apprendimento. Osserviamo questo da qui e lo vediamo come l’unico aspetto di carattere scientifico sul vostro pianeta che sta iniziando ad essere illuminato riguardo alla capacità di funzionalità del cervello umano.

Signora, il processo educativo esteso è necessario perché un inserimento brusco di intelligenza e conoscenza su una “tabula rasa” produrrebbe uno shock neurologico.

I cloni vengono istruiti fin dall’infanzia da tutor che sono scienziati del comportamento appositamente addestrati. Questo aspetto del processo è esattamente quello che fate con i vostri bambini, insegnando loro a diventare piccoli individui consapevoli, attenti, responsabili con personalità,  competenze, senso di responsabilità e modi affascinanti. I tutor stessi, i cui studenti sono molto più unici degli altri, vengono addestrati con film personali della famiglia e vengono loro fornite informazioni sulla storia familiare intima, così hanno familiarità con i modi di parlare e muoversi dell’individuo clonato

E’ tutt’altra cosa quando l’oggetto è un clone adulto rapidamente prodotto. Un’importante ragione per cui l’invecchiamento può essere accelerato è la capacità del cervello di assorbire le informazioni e svolgere le funzioni ad un ritmo molto più veloce e completo di quanto la gente della Terra si renda conto. Infatti, se così non fosse, la clonazione adulta umana non sarebbe possibile lì.

In un clone invecchiato rapidamente, è in gioco, a quel punto, il mantenimento dell’integrità di tutta la conoscenza acquisita durante la vita dell’essere originale. L’iniziale capacità mnemonica del clone  adulto è compromessa al punto che il clone può apparire confuso o momentaneamente a corto di parole fino a quando la memoria ritorna o il pensiero del clone stesso prevale sull’esitazione e la copre, per così dire. Poiché questo non è affatto insolito nelle persone “reali”,  generalmente non viene notato con sospetto negli esseri clonati, ma viene piuttosto considerato soltanto come un’imperfezione umana.

Il download di tutte le informazioni nel cervello della persona originale o del clone sostituito deve essere effettuato nel momento in cui  il nuovo clone è necessario. Questo può essere fatto con maggior successo dal cervello della persona al primo clone. Un lieve deterioramento si verifica ad ogni successiva procedura di download dal clone scartato al suo sostituto. No, il cervello originale non può essere utilizzato per aggirare questo deterioramento, anche se l’individuo è ancora vivo, perché quel cervello originale non ha la stessa conoscenza accumulata più di recente dal soggetto clonato. Potete vedere che l’accumulo delle ultime informazioni è essenziale se il clone sostituito deve essere accettato come la persona reale.

Mentre siamo lieti di vedere questo progresso nella tecnologia sul vostro pianeta, il suo uso improprio neutralizza la nostra esultanza per la vostra scoperta. I potenti vengono clonati ora e sono stati clonati per molti anni, e niente di tutto questo è iniziato con buone intenzioni. E’ sempre stato a scopo di controllo. Alcuni dei vostri leader mondiali sono stati clonati per molti anni e sono ormai oltre la trentesima versione della persona originale. Lo scopo di clonare quelle persone è di creare la certezza della loro longevità e il mantenimento della loro influenza.

Potete notare il brusco e considerevole cambiamento nell’aspetto verso la perfetta salute e giovinezza di alcuni leader mondiali come si vede nei filmati televisivi  o nelle fotografie. Di solito questa grande forza e resistenza seguono immediatamente uno o due giorni  di assenza dalla scena pubblica dopo un periodo di sempre più evidente invecchiamento nell’aspetto. Voi attribuite queste notevoli differenze alla breve vacanza o al recupero della persona da una malattia proclamata, ma qui si sa che, semplicemente, un nuovo clone ha sostituito quello vecchio. 

Sì, diversi cloni vengono prodotti contemporaneamente,  istruiti come ho spiegato in precedenza, e conservati in diversi luoghi sul vostro pianeta per essere sempre pronti al momento, quando necessario, per il processo di inserimento della conoscenza. Molte versioni di cloni sono necessarie perché l’arte di questa scienza non è stata perfezionata sulla Terra. I corpi adulti clonati si disintegrano molto più rapidamente dei corpi della stessa età invecchiati naturalmente. Questo è dovuto in parte al processo di invecchiamento accelerato dal corpo infantile a quello adulto e in parte alla mancanza di perizia in quegli scienziati che eseguono le varie procedure. L’atmosfera di terza densità  della Terra è un altro fattore.

I membri della famiglia di un individuo clonato sono, naturalmente, a conoscenza dell’esistenza del clone o cloni, e partecipano sia al processo educativo e sia alla “copertura”. Se resistono, essi stessi vengono clonati, di solito contro la loro volontà, ed i loro cloni portano avanti le funzioni pubbliche. In alcuni casi le persone originali sono morte di morte naturale, oppure sono state uccise se questo serviva allo scopo di persone ancora più potenti. Altri sono ancora in vita, anche se non si vedono mai in pubblico. Solo i cloni si vedono pubblicamente.

Per calmare la sua mente piena di domande, Signora, cinque paesi hanno sviluppato il processo di clonazione con all’incirca lo stesso livello di successo con le riproduzioni, ed un altro paese sta ancora sperimentando le fasi iniziali.  I laboratori sono progettati intorno alla stessa base funzionale, con piccole variazioni nel processo globale. Alcuni anni fa, c’erano abbastanza variazioni nelle procedure così le differenze nella qualità dei cloni erano facilmente individuabili. Il processo di invecchiamento era la principale differenza nell’approccio dei diversi laboratori, e c’erano conseguenti carenze nel massimo grado ottenibile di stabilità fisica e successo nel download del cervello. Con l’eventuale opportuno scambio di tecnologia affinché tutte le aree di imperfezioni potessero essere migliorate, tutti i cloni attuali stanno emergendo con approssimativamente la stessa capacità di funzionamento, aspetto e caratteristiche di invecchiamento in tutti i paesi in cui vengono prodotti.

Ora per continuare, tratterò l’importantissimo argomento di un’anima in un corpo clonato. Per quanto riguarda il fatto che ci sia o non ci sia un’anima in questi corpi creati dall’uomo, sicuramente, nessuna anima “nasce” in un individuo clonato, ma un’anima può scegliere di entrare in uno. Per un’anima ci sono buone ragioni per entrare, così come ci sono buone ragioni per non entrare.

Per un’anima che è rimasta in attesa di fare esperienza nella forma fisica, è  un’occasione per farlo in questi ultimi giorni prima dei grandi cambiamenti nel piano di Dio per elevare la coscienza del pianeta e di tutti voi che siete ricettivi. Tuttavia, qualsiasi anima che entri in questi corpi clonati conosce il rischio di rimanere intrappolata dalle forze oscure che hanno pervaso la psiche della persona originale e di eventuali cloni precedenti. Questa è una considerazione particolarmente importante in quanto il funzionamento del cervello si deteriora ad ogni processo di download, come ho già detto, e di conseguenza indebolisce la resistenza mentale di un’anima a non rimanere intrappolata. Inoltre, nelle versioni successive dei cloni, la longevità non è lunga, perciò quei corpi non sono visti come la vita paradisiaca che si potrebbe sospettare di un individuo in una posizione molto influente.

Perché un’anima si assumerebbe un tale problema? Il potere di una posizione così influente è esattamente il motivo per cui alcune anime non solo sono disposte, sono desiderose di entrare nel clone. Lo fanno con la determinazione di superare la struttura genetica, l’influenza della memoria, e la tendenza intrinseca a seguire il percorso negativo su cui si trovava l’anima originale. Quando un’anima è davvero molto forte, c’è la volontà di elevare il carattere genetico e morale, al punto che sembra esserci una svolta nella salute, gli atteggiamenti e le attività della “persona”. In tali casi, è perché l’intenzione più elevata dell’anima più forte attrae l’energia di luce superiore che consente di infondere il corpo clonato con la resistenza fisica disponibile per le anime meno risolute, e quindi l’anima forte può sostenere la forza vitale del corpo per un periodo molto più lungo di quanto possa fare un’anima più debole.

Adesso sta pensando, come può un corpo vivere senz’anima? La composizione chimica di un corpo fisico è un’entità funzionante in modo indipendente. La sua forza vitale è sostenuta dal proprio slancio energico derivato dagli elementi e da processi di interazione del normale funzionamento organico. Pertanto, un clone senz’anima ha la stessa capacità di mobilità e di pensiero di qualsiasi corpo normale.

Cerchiamo di parlare di ciò che non c’è in un clone senz’anima. Innanzitutto, le emozioni non sono  dati di fatto come in un umano creato naturalmente. Un clone senz’anima deve acquisire l’aspetto delle emozioni in conformità con l’ambiente circostante, forse da cosa ci si aspetta da un “individuo normale”, o forse da un membro dell’alta società. E’ soltanto il conformarsi alla  cerchia in cui il clone si muove che conferisce l’apparenza delle emozioni.

Ma ciò che più manca in un clone è l’aspetto spirituale che è insito in un bambino nato dall’uovo e sperma dei suoi genitori. La forza vitale dell’anima comprende quegli aspetti dell’essere che sono il legame con Dio – coscienza, intuizione, senso di sé su un piano più elevato rispetto al normale funzionamento cosciente. Così, né quei legami con Dio, né le emozioni naturali sono all’interno dell’individuo clonato senz’anima. Invece, c’è un aspetto meccanico e mentale di ciò che è appropriato fare o dire. Una volta appresa, quell’abilità  è talmente efficace come se la “persona” avesse passato tutta la vita ad accumulare  saggezza e a comportarsi in modo corretto.

La sua mente è così piena di domande, Signora! No, produrre  quelli che chiamate “bambini in provetta” non è affatto come clonare individui, e sicuramente non nello scopo.

Mi dispiace  pensare a così tante cose da chiederle, Hugo. Dal momento che è di pubblico dominio che una pecora è appena stata clonata, sa perché la gente in massa non si è chiesta se lo stesso può essere fatto con gli umani?

Bene, Signora, direi che anche se la clonazione di un animale è nota, non ci sarà alcuna informazione permanente su quella realizzazione. L’arte della clonazione non è stata perfezionata lì, ed i prodotti non invecchieranno nello stesso modo normale degli animali naturalmente concepiti. Quando questo viene realizzato, è possibile che non ci siano molti rapporti al riguardo. Inoltre direi che l’intensa pubblicità potrebbe logicamente portare  tutti gli individui pensanti a considerare  questo risultato come una possibilità per la clonazione umana. Questo tipo di speculazione effettivamente esiste lì, ma per evitare che la maggior parte della popolazione accetti una tale impresa come una possibilità, ed ancor meno come una validità, la fantascienza nei libri e film è l’espediente straordinario per mezzo del quale la tecnologia della clonazione umana viene relegata nel divertimento, e sempre in chiave assurda.

Non posso dire quando la clonazione è stata fatta inizialmente, ma la tecnologia è nella mente universale e pertanto accessibile a coloro che attingono a questa basilare fonte di ogni conoscenza.

 Hugo, Dio approva la clonazione?

Sono stupito dalla sua domanda! Non ho mai pensato a mettere in discussione questo. Suppongo che Egli non disapprovi, come tutto ciò che crea per il massimo bene dell’universo di certo non può essere considerato “cattivo” da Dio. E’ dell’abuso di questa capacità di clonazione, come di qualsiasi altra cosa, di cui Dio più che sicuramente sarebbe deluso, penserei.

Signora Suzy, chiedo rispettosamente di tornare a discutere di questa questione con me un’altra volta. Verrò direttamente in risposta al suo invito o Matthew si metterà in contatto con me, se preferisce. Grazie per la sua cortesia, e con questo le dico arrivederci a presto. 

Il giorno seguente: Signora Suzy, grazie per avermi ricevuto nuovamente. Mi conforta dirle che la clonazione non è intrinsecamente contro Dio. No, niente affatto. Ho avuto questo notevole pensiero dal momento in cui me lo ha chiesto. Ho parlato con uno dei membri del consiglio principale la cui saggezza sulle questioni spirituali è superiore a tutti gli altri in questo regno, ed egli  ha concordato che la clonazione non è contro la volontà di Dio, lo è solo l’uso improprio degli individui clonati o lo scopo di interessi personali dietro il loro sviluppo.

 

Mamma, grazie. Quando i lettori prima hanno chiesto se Hillary Clinton è viva o morta, e se la “persona” vista in pubblico è un clone, un’immagine olografica o un sosia, abbiamo chiesto ai sorveglianti di Nirvana della Terra e le loro risposte sono state varie. Non è difficile per loro decifrare gli attaccamenti dei flussi energetici intorno ad una persona, ma la profusione che vortica attorno ad Hillary conteneva un mix di speculazioni e fatti su questo problema specifico. Dopo che i sorveglianti hanno ottenuto chiarezza, ci hanno fatto il seguente rapporto.

Hillary è sicuramente viva, ma non è stata vista in pubblico da quando è stata assistita in una macchina diverse settimane fa. Sempre uno dei suoi cloni si trova nelle vicinanze – questa è una procedura standard per qualsiasi persona che sia stata clonata nella vostra società – ma le sue condizioni fisiche e mentali in quel momento erano troppo compromesse per scaricare le informazioni al clone, il primo da usare. Così, la diagnosi di polmonite è stata concepita per dare ad Hillary il tempo di ritrovare la stabilità sufficiente per procedere al download. Dopo una breve assenza dalla scena pubblica, è ricomparsa apparendo più fresca, più giovane e più magra, proprio com’era parecchi anni fa, quando i cloni sono stati fabbricati. Solo il clone e gli eventuali successori saranno visti pubblicamente d’ora in poi perché il deterioramento della salute di Hillary sarebbe in netto contrasto con la vivacità e la grande energia del suo clone.

Non si sa se questa situazione avrà qualche effetto sulla campagna presidenziale. Quello che si sa è che l’energia che circonda i candidati dei due principali partiti è surriscaldata in modo negativo, si potrebbe dire, ed è possibile che si sviluppino degli gli scenari in aggiunta a quelli menzionati nel nostro messaggio. L’energia positiva intorno a Bernie Sanders non è venuta meno, lo sta ancora portando verso la presidenza.

L’amore incondizionato di tutti gli esseri di luce in questo universo vi accompagna mentre aiutate il vostro mondo ad andare verso una lunga era di amore, pace e prosperità per tutti

Amore e Pace,

Matthew & Suzanne Ward

Fonte:  http://www.lightworker.it/

Pagine: 1 2

I commenti sono chiusi.