Kryon: L’elusività dell’Akasha

Orb KryonL’Akasha umana, Ricalibrazione dell’Akasha Personale, Karma, Le vite passate nell’Akasha, La sindrome di Atlantide

L’Elusività dell’Akasha

Kryon canalizzato da Lee Carroll

Minneapolis, Minnesota – 10 Agosto 2013

Canalizzazione dal vivo

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Le informazioni qui sotto riportate sono gratuite e disponibili per essere stampate, copiate e distribuite a piacere. Il loro copyright, comunque, ne proibisce la vendita in qualsiasi forma tranne che per l’editore.

Per favorire il lettore, questa canalizzazione è stata rivista [da Lee e Kryon] per chiarirne la comprensione. Spesso ciò che avviene dal vivo ha in sé un’energia comunicativa che la trascrizione non è in grado di rendere. Quindi, godetevi questo messaggio dato a Minneapolis nel 2013

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Salve, miei cari, Io sono Kryon del Servizio Magnetico.

Il mio partner si distacca dalla sua coscienza in una modalità esercitata da anni. Questo non è un attributo facile per un Umano perché l’Umano vuole sempre avere il completo e totale controllo sulle cose che maggiormente toccano il suo istinto di conservazione. Una di esse riguarda la coscienza, quindi la canalizzazione che gli vedete fare è leggermente diversa da quelle del passato. Abbiamo già detto che nel corso di questo processo non vi è alcun sopravvento sull’Essere Umano. Avviene, piuttosto, una fusione, una partnership, ed è questo che voi vedete. Quindi il mio partner, pur facendosi da parte, osserva e capisce tutto quel che sta succedendo. È perfino in grado di poterlo poi scrivere, nel caso fosse necessario. È così perché abbiamo un Essere Umano capace di operare con quella parte sacra di sé che è nuova e diversa. Si tratta di una partecipazione e non di un sopravvento.

Leggi il seguito

Annunci

Pagine: 1 2

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: