Il Distruttore – L’Astro Oscuro che attraversa lo Spazio e il Tempo

  • Il Distruttore non è solo. Le sue “Avanguardie” giungeranno per prime sino a noi e annunceranno l’arrivo imminente dell’Astro Oscuro. I suoi “Sudditi” (precursori) sono detriti rocciosi, comete…ma anche pianeti. Tra quei Sudditi, uno in particolare che passerà molto vicino alla Terra e illuminerà il cielo notturno come una seconda luna.
  • Un giorno ci sveglieremo al Mattino Rosso. Il cielo sarà del colore del sangue.
  • Ci sarà una tonalità color rame che avvolgerà l’intera faccia della Terra, seguita da una giornata di tenebre. Una nuova luna apparirà nei cieli . . .

distruttore01Il Distruttore – L’Astro Oscuro che attraversa lo Spazio e il Tempo

 Si narra che 5.000 anni orsono, prima di andarsene, il “Distruttore” giurò che avrebbe fatto ritorno durante il periodo più difficile per l’umanità, riportando “ordine” e ristabilendo il “ritmo naturale” del tempo. Un giorno qualcosa di inaspettato farà ritorno dal buio abissale dello Spazio. Le Avanguardie del Distruttore porteranno i primi segni dell’ira dissennata che si avvicina, finché un enorme “Astro Oscuro” tuonerà nei cieli con gran fragore illuminandosi come un secondo Sole Rosso. I Guardiani Multidimensionali non potranno nulla contro la furia del Distruttore.

 Da tempo ormai immemorabile l’uomo percorre i propri passi su sentieri insidiosi ed ambigui. Accecato dallo splendore ammaliante del potere, nel corso dei secoli esso si lasciò trascinare dentro una spirale di azioni scellerate. I desideri divennero sempre più obiettivi di conquista, di controlli sulle masse, di eventi storici occultati, di dottrine strumentalizzate in grado di stravolgere importanti verità del passato.

Abbandonato da “Coloro” che portarono la saggezza cosmica tra i popoli della Terra, l’uomo si ritrovò da solo ad affrontare la più ardua delle battaglie, quella contro sé stesso. La sua anima sospinta da un’incontrollabile sete di potere cadde così nella peggiore delle trappole, scendendo inesorabilmente a patti con il male. E il male, promettendo false speranze, non esitò a dilagare nella coscienza umana.

Nel corso del tempo l’uomo fece di tutto per rimuovere la nostra vera storia antica, lasciando solo le storie che rispettano il dogma.

Composta da 11 libri, la Bibbia Kolbrin è una raccolta di manoscritti sulla storia del nostro pianeta, più antica di qualsiasi altro libro ad oggi conosciuto. Si narra che i primi 6 libri furono scritti dagli antichi Egizi e i seguenti 5 da alcuni sacerdoti degli antichi Celti. Questi manoscritti rivelano molto in dettagliato più di quanto la dottrina ufficiale consentirebbe. Alcune parole, come catastrofi, celeste, in questi testi prendono una piega troppo evidente e credibile. Le pagine di questi antichi manoscritti riportano senza ombra di dubbio importanti descrizioni riguardanti l’arrivo di un “Astro Oscuro”.

 Se dal profondo della coscienza trovassimo il coraggio di capire quanto necessiti eliminare un pezzo di storia da quella che ci è stata inculcata, questi manoscritti diventerebbero la chiave su verità indiscutibili, come quella del “Distruttore”. Un testo di una finezza unica che ci viene “donato” dai saggi del passato. Un referto eccezionale alle soglie della perfezione; uno scritto che narra di una serie di eventi terribili che si verificarono 5.000 anni fa.

Leggi il seguito

Annunci

Pagine: 1 2

I commenti sono chiusi.