Kryon: Tempistica della Creazione

Transition02Tempistica della Creazione

(I Tempi di Lemuria)

Kryon canalizzato da Lee Carroll

Crociera alle Hawaii – All’ancora a Lahaina, Maui

12 Agosto 2012

Canalizzazione dal vivo

Sono molti i Lemuriani che si stanno svegliando come vecchie anime su questo pianeta . . .

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Le informazioni qui sotto riportate sono gratuite e disponibili per essere stampate, copiate e distribuite a piacere. Il loro copyright, comunque, ne proibisce la vendita in qualsiasi forma tranne che per l’editore.

Per aiutare il lettore, la canalizzazione è stata rielaborata [da Lee e Kryon] al fine di fornire una maggiore chiarezza. Spesso, ciò che avviene dal vivo ha in sé una propria energia e trasmette un genere di comunicazione che la pagina scritta non rende. Quindi, godetevi questo messaggio, trasmesso a Lahaina, Maui, Hawaii.

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Saluti, miei cari, Io sono Kryon del Servizio Magnetico. Il mio partner non dovrebbe avere nessun motivo di ansia, in una canalizzazione come questa. Nelle centinaia di volte in cui si è seduto su questa sedia e ha usato il portale attraverso il quale entra il suo Sé Superiore, ne è sempre scaturito un messaggio limpido e chiaro, da parte di un messaggero con cui egli ha molta familiarità. Eppure, c’è dell’ansia – c’è sempre quando egli si trova all’ombra della montagna di Lemuria [le Hawaii]. Perché si tratta di un’energia che lui riconosce, ma non riconosce le cose che gli rimangono nascoste, che sono nella sua Akasha.

Dunque, l’energia del luogo in cui sedete ora è matura per le informazioni che desidero portarvi e che rendono nervoso il mio partner, solo perché si trova a casa e qui ha i suoi ricordi Akashici più profondi. Per l’ascoltatore e per il lettore, diremo dove ci troviamo, così che capiscano. Prima di tutto siamo sull’acqua. Ma, in questa particolare situazione [la nave è ormeggiata], non siamo in movimento. Le precedenti canalizzazioni a bordo di questi vascelli sono state più facili, per il mio partner, perché lui e gli altri erano in movimento [la nave era in viaggio]. Voglio dire che non c’era alcun elemento di radicamento [erano completamente separati dalla terra]. Ma qui, adesso, benché stiate galleggiando e siate ancorati, è una dicotomia, si può dire, che siate effettivamente ancorati, dal fatto di essere alla presenza “statica” [non in movimento] della Griglia Cristallina. Questa combinazione produce un’energia che è unica, perché l’acqua è riflettente e quindi l’energia è veramente simile.

Oggi è un’energia che riflette il passato, riflette la storia e riflette voi e il ruolo che potreste avere avuto in questo posto, in cui sedete, letteralmente, “all’ombra delle montagne di Lemuria”. Se potessi riportarvi indietro nel tempo, qui non ci sarebbe nessun porto. Come abbiamo indicato prima, i picchi di queste montagne erano molto, molto più in alto di adesso. Perché si verificò un’anomalia geologica riguardante il punto caldo [1] [caratteristica della catena montuosa Hawaiana], che provocò un rigonfiamento nella crosta terrestre, spingendo la montagna più in alto – non tanto da farla uscire dall’acqua, ma abbastanza perché le vette che ora chiamate Isole Hawaii fossero sempre coperte da neve e ghiaccio. Si formarono persino dei ghiacciai, qui a Lemuria (a 9.000 metri di altezza) ed era sulle cime di queste montagne che si svolgeva il lavoro considerato sacro, e oggi i tropici che vedete voi danno sensazioni tutte diverse. Allora era FREDDO[*]!

Dunque, adesso il mio partner riceve informazioni riguardo a se stesso, delle quali non è a conoscenza. Forse è per questo che è preoccupato. Il freddo, ancora oggi, non gli piace. Lui ha selezionato quelle aree della sua vita, letteralmente per centinaia di vite,  che non lo avrebbero messo di nuovo nella condizione di vivere degli inverni gelidi. Lui conosce le vite che gli sono state mostrate dai lettori (lettori di vite passate), sa dove è stato e che cosa ha fatto, sa addirittura dove andrà nella prossima vita! Nessuna di esse ha inverni gelidi, per via di quello che ebbe luogo proprio qui (a Lemuria). Perché il mio partner, quello seduto su questa sedia, l’Essere Umano che è il Lemuriano che state vedendo, era un messaggero. Il compito del messaggero, a Lemuria, era di correre su e giù per queste colline, dalle zone che non erano tanto fredde a quelle su in alto, con cui c’era bisogno di comunicare, poiché non c’era nessun altro modo di comunicare in maniera efficiente. Quindi lui aveva costantemente freddo. Ci sono luoghi che non ha visitato, oggi, su quest’isola, proprio per questa ragione. I sentieri risvegliano troppi ricordi di disagio, per lui, e se li porta dietro, nell’Akasha, dal tempo in cui era un Lemuriano fino ad oggi. Così, adesso sapete come mai egli è un “uomo da clima caldo”. 

Leggi il seguito

Annunci

Pagine: 1 2

I commenti sono chiusi.