Linea del tempo catastrofista e Linea del tempo positivista

Interessante ed approfondita analisi da www.hearthaware.wordpress.com/

La timeline catastrofista e quella positivista a confronto

di Lòthlaurin

Nel corso di ricerche sui potenziali cambiamenti attesi nel corso dell’imminente transizione per il 2012/’13, sono state identificate quelle che possono essere definite come due realtà parallele, corroborate ciascuna da set di dati indipendenti:

  • Una timeline catastrofista;
  • Una timeline positivista.

Queste due timeline parallele hanno natura decisamente opposta:

  • La timeline catastrofista prevede per il 2012/’13 che la Terra sia colpita da una serie di cataclismi come esplosioni solari, meteore, tsunami, inondazioni costiere e violenti terremoti, nonchè guerre di largo raggio che condurranno al dominio globale nel NWO;
  • La timeline positivista prevede che nel 2012/’13 la Terra entri nell’Età dell’Oro, preceduta da un periodo di transizione durante il quale crollerà l’ordine costituito e la vita come oggi la conosciamo sarà condotta verso una totale armonia con le Leggi Universali.

In una conferenza del 7 luglio 2010, il dott. Courtney Brown ha esposto alcuni indizi che fanno pensare che il Governo degli Stati Uniti e l’élite finanziaria mondiale stiano pesantemente e segretamente investendo fondi in preparazione della timeline catastrofista, tenendo il resto della popolazione umana all’oscuro.

Sembra che chi opera nella stanza dei bottoni abbia stabilito che per il 2012/’13 il futuro più probabile sia quello catastrofico, e stia quindi febbrilmente completando la costruzione di strutture sotterranee per ospitare l’esercito, la polizia e i personaggi chiave dell’élite politica e finanziaria.

Le evidenze che la Terra stia seguendo ultimamente anche una timeline positiva non catastrofista stanno comunque aumentando. Per esempio, i risultati degli studi di remote viewing del Farsight Institute per il periodo 2008-2013, oscillano equamente per il 2013 fra le timeline “catastrofista” e “non catastrofista”.

Statisticamente, il 39% dei report di remote viewing ha ottenuto una valutazione di ‘3’ (catastrofico), mentre il 29% ha ottenuto una valutazione di ‘0’ (non-catastrofico).

Se gli studi del Farsight sono corretti, un futuro positivo per il 2013 è statisticamente equiprobabile ad uno catastrofico, causato ad esempio da un flare solare o dal Pianeta X. Abbiamo dunque che il futuro catastrofista e quello non catastrofista procedono di pari passo.

Leggi il seguito

Pagine: 1 2

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: